Home Bologna Bologna: “Nostro figlio ci vuole ammazzare”, coppia di anziani salvata dai carabinieri

Bologna: “Nostro figlio ci vuole ammazzare”, coppia di anziani salvata dai carabinieri






I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna hanno tratto in salvo una coppia di anziani dal figlio 49enne, tratto in arresto mentre tentava di entrare, in violazione di una misura cautelare, nell’abitazione dei genitori situata in zona Lame.

E’ successo alle ore 23:30 di ieri, quando i Carabinieri della Centrale Operativa di Bologna hanno ricevuto la telefonata di una donna spaventata che riferiva di trovarsi in casa assieme al marito e di essere in pericolo, perché il figlio, sottoposto alla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, stava violando il provvedimento, cercando di entrare dal tetto, forzando il lucernario della stanza da letto. Appresa la notizia, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna si sono diretti velocemente sul posto e dopo aver tranquillizzato i due anziani, hanno arrestato il figlio per aver violato il provvedimento che aveva ricevuto un paio di mesi fa. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 49enne, disoccupato e con precedenti di polizia per reati contro la persona e il patrimonio, è stato tradotto in carcere.









Articolo precedenteBrignone vince il superG di Zauchensee, Bassino quarta
Articolo successivoPolizia di Stato di Modena: stretta sugli stranieri irregolari