Home Modena Servizio civile, a Modena un incontro per aiutare i giovani ad orientarsi

Servizio civile, a Modena un incontro per aiutare i giovani ad orientarsi






Incoraggiare i giovani e orientarli a presentare domanda all’ente più idoneo, in base soprattutto a interessi e attitudini personali, è l’obiettivo dell’incontro informativo sul bando di Servizio civile universale, in programma online mercoledì 19 gennaio (https://forms.gle/mxfgHR4zStDBcjbf6), organizzato da Copresc Modena a una settimana dalla scadenza dei termini per candidarsi.

Fino a mercoledì 26, infatti, è aperto il bando per ragazze e ragazzi da 18 a 28 anni che intendono impegnarsi come volontari nei diversi progetti previsti sul territorio provinciale, con durata da 8 a 12 mesi, che spaziano dall’assistenza e integrazione, alla promozione culturale, all’educazione e alla tutela del territorio e dell’ambiente, anche con riferimento alla socialità post-Covid.

L’appuntamento in video-conferenza si svolgerà alle ore 10 sulla piattaforma digitale Google Meet e durante l’incontro i referenti degli enti della provincia di Modena saranno a disposizione per approfondire il contenuto dei loro progetti, chiarire dubbi e rispondere alle domande dei giovani interessati; saranno collegati anche gli operatori del Coordinamento provinciale enti servizio civile di Modena (Copresc) per fornire tutte le indicazioni utili per potersi candidare.

In tutto sono 185 le opportunità per diventare operatori volontari di Servizio civile nel Modenese. Il bando, indetto dal Dipartimento nazionale per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale, mette a disposizione a livello nazionale oltre 56mila posizioni e i 185 posti nella provincia di Modena sono distribuiti nei 18 progetti proposti dagli enti associati al Copresc: associazioni come Aism, Anpas, Avis e Arci e alcuni Comuni.

Agli operatori volontari selezionati per i progetti, che dovranno partire entro il 20 giugno e potranno continuare anche nel 2023, verrà corrisposta una indennità mensile pari a 444,3 euro (la durata del servizio è 12 mesi e l’orario è pari a 25 ore settimanali oppure un monte ore annuo di 765 ore per i progetti di 8 mesi e di 1.145 ore per quelli di 12 mesi). Per candidarsi bisogna avere tra i 18 anni compiuti e i 28 anni non superati al momento della candidatura; non avere subito condanne per reati penali; essere cittadini italiani, di altro Paese UE, o stranieri regolarmente soggiornanti in Italia.

Per approfondire contenuto dei progetti e modalità operative per la presentazione delle domande di candidatura, gli operatori del Copresc supportano telefonicamente (tel. 347 5752659 o 339 7565436) i giovani interessati lunedì e giovedì dalle 10 alle 15.30 e martedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 13. L’e-mail è copresc@comune.modena.it; il sito www.coprescmodena.it.

Informazioni sui progetti del Comune di Modena per il Servizio civile si possono chiedere a Ufficio Sport e Giovani (tel. 059 2032961 – 2034846 – 2034849) lunedì e giovedì 8.30-13 e 14.30-18, mercoledì 8.30-13 (www.stradanove.it), oppure a Informagiovani, piazza Grande 17, da lunedì a sabato 9-13. Servizio telefonico (059-20312) da lunedì a sabato 9- 13; lunedì e giovedì anche 15-18. E-mail piazzagrande@comune.modena.it.









Articolo precedenteQuarantotto pneumatici abbandonati nel torrente Lodola
Articolo successivoChiusa per una notte la stazione di Fiorenzuola sulla A1