Home Baiso Unione Tresinaro Secchia, due bandi per 7 posti

Unione Tresinaro Secchia, due bandi per 7 posti






Il Servizio Gestione unica del personale dell’Unione Tresinaro Secchia ha indetto due bandi per l’assunzione a tempo indeterminato e pieno di 6 istruttori amministrativi categoria C e, attraverso mobilità volontaria tra enti, di 1 istruttore direttivo amministrativo-contabile” categoria D.

I 6 amministrativi di livello C – per i quali è sufficiente il diploma di maturità quinquennale – saranno assegnati al Comune di Rubiera (3), al Comune di Baiso (2) e al Comune di Scandiano. Per partecipare al bando gli aspiranti devono compilare la domanda esclusivamente tramite il servizio on-line reso disponibile tramite il sito: https://portale-tresinarosecchia.entranext.it/, al cui si accede tramite Spid, credenziali Federa, Cie o Cns. Le prove d’esame, che potranno anche essere svolte in modalità telematica, consisteranno in una prova scritta (anche a carattere teorico-pratico) e una prova orale sulle materie indicate nel bando, disponibile nella sezione Amministrazione trasparente.

L’istruttore direttivo di livello D sarà invece assegnata al Servizio finanziario del Comune di Baiso con l’incarico di vice-segretario. L’assunzione a tempo pieno ed indeterminato, tramite la mobilità volontaria tra enti (occorre dunque essere già assunti con il profilo professionale indicato, nonché essere in possesso di laurea per lo svolgimento delle funzioni vicarie di segretario), avverrà a seguito di colloqui – dopo valutazione delle candidature – che verranno effettuati nel mese di aprile. Le domande, in questo caso, possono essere presentate direttamente all’Ufficio protocollo dell’Unione Tresinaro Secchia (presso il Comune di Scandiano, corso Vallisneri 6), oppure inviate a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento (unitamente a copia fotostatica di un documento di identità), tramite fax al numero 0522.1753059 o tramite posta elettronica certificata all’indirizzo unione@pec.tresinarosecchia.it (solo se provenienti da una casella di posta elettronica certificata).

Per entrambi i bandi la scadenza di presentazione delle candidature è fissata per le ore 13 di giovedì 31 marzo.

 

 









Articolo precedente“Bambin@=Cittadin@”: a Modena nel 2022 altri 237 piccoli cittadini onorari
Articolo successivoModena, per l’8 marzo le donne al centro del cambiamento