Monica Morini (Una donna della Repubblica)

«Continuo a guardare alla politica come alla più alta delle eredità. La vivo oggi con lo stesso impegno e con lo stesso entusiasmo di quando ho incominciato. Credo nella politica come strumento indispensabile per cambiare la società e per diffondere nuove idee»: Monica Morini cita Nilde Iotti per introdurre Nilde: una donna della Repubblica, storico spettacolo del Teatro dell’Orsa che mercoledì 23 marzo alle ore 21 sarà presentato nella maestosa Sala d’Aragona della Rocca Estense di San Martino in Rio, a pochi chilometri da Reggio Emilia, in occasione dell’anniversario della liberazione del piccolo Comune.

Una narrazione fluente e densa di emozioni, accompagnata dall’accorata musica
del pianoforte di Claudia Catellani, per raccontare la storia di una delle madri della Costituzione, l’intera vita di una donna: l’infanzia, la formazione antifascista, l’impegno per le donne e l’entrata in politica, la relazione amorosa con Togliatti e l’approdo alla presidenza della Camera.

Il testo dello spettacolo, ideato e diretto da Monica Morini e Bernardino Bonzani con la collaborazione artistica di Annamaria Gozzi, sarà a breve pubblicato da Corsiero Edizioni, Reggio Emilia.

L’appuntamento è a cura dell’ANPI di San Martino in Rio – sezione “23 marzo 1945” ed è realizzato con il contributo dello SPI-CGIL di San Martino e il patrocinio del Comune. Ingresso gratuito. La prenotazione è consigliata: 0522, 636719, biblioteca@comune.sanmartinoinrio.re.it. Info sul Teatro dell’Orsa: www.teatrodellorsa.com.









Articolo precedenteMassimiliano Gallo e Stefania Rocca in scena al Teatro Celebrazioni di Bologna con “Il silenzio grande”
Articolo successivoRiprende il teatro contemporaneo al De Andrè di Casalgrande con la Stagione Teatrale Off – Atto II organizzata da Quinta Parete