Home Cinema Avati, Ghirri e Accorsi, 40 nuovi contenuti su Lepida Tv

Avati, Ghirri e Accorsi, 40 nuovi contenuti su Lepida Tv






Continua a crescere LepidaTV. A un mese dal lancio della nuova piattaforma on demand dell’Emilia-Romagna, le 14 playlist tematiche che compongono il palinsesto si arricchiscono di altri 40 nuovi contributi video.

Dal documentario ‘I luoghi immaginati – l’Emilia-Romagna nel cinema di Pupi Avati’ di Riccardo Marchesini al video-estratto inedito del documentario di Matteo Parisini ‘infinito’ con l’omaggio di Stefano Accorsi al Maestro della fotografia reggiano, Luigi Ghirri. Dal cortometraggio ‘Brothers – tre minuti per dire no alla guerra’ realizzato dalla Cesena Film Academy al nuovo video di Paolo Cevoli sulle eccellenze Dop e Igp emiliano-romagnole. E altro ancora.

Ad esempio, nella categoria ‘raccontando’, sono state inserite diverse pellicole, tra cui dieci documentari della piattaforma ‘Documentando’, l’archivio del documentario italiano, realizzato dall’associazione D.E-R Documentaristi Emilia-Romagna.

I nuovi titoli: ‘Damiano non è un marziano’ di Valerio Gnesini, ‘Scarti Rinati’ di Enza Negroni, ‘Piccolo cane nero – Storie di case del popolo’ di Danilo Caracciolo e Roberto Montanari, ‘Tutto il palazzo. Bologna 2156: Ritorno a Basket City’ di Polo Muran, ‘Il vicino’ di Francesco Satta, ‘CIMAP! Cento Italiani Matti a Pechino’ di Giovanni Piperno, ‘Lucio Bernardi, l’artista artigiano’ di Stefano Bisulli, ‘Taramot’ di Saul Saguatti, ‘Il diario di Chiara – Confessioni di una figlia di choro’ di Lucrezia Le Moli e ‘I giorni dell’amore nascente’ di Nico Guidetti.

Nuovi contenuti informativi anche per la sezione ‘cronache’ dove sono stati aggiunti gli ultimi video realizzati dall’Agenzia di Informazione e Comunicazione della Giunta e le nuove puntate di Assemblea On E-R a cura del Servizio informazione e comunicazione istituzionale dell’Assemblea legislativa.









Articolo precedenteStoltenberg “Rafforzeremo gli aiuti sull’Ucraina”
Articolo successivoCoverings 2022, ABK Group si aggiudica il premio “Best in Show”