Home Cronaca Ruba giubbino, ma nella tasca c’è il “gps”, fermato e denunciato...

Ruba giubbino, ma nella tasca c’è il “gps”, fermato e denunciato dai carabinieri






Si trovava presso una discoteca della provincia di Parma quando si è accorto che ignoti ladri  gli veniva sottratto un giubbino di colore nero smanicato marca North Face con all’interno alcuni oggetti, tra cui un paio di cuffie marca Apple modello Airpods. Si è quindi presentato ai carabinieri di Sala Baganza dove vive e durante la stesura della denuncia mediante l’applicazione trova iPhone riusciva a localizzare le cuffie in una via del comune di Sant’Ilario d’Enza.

Con il fine di recuperare la refurtiva la posizione delle cuffie veniva comunicata ai carabinieri della stazione di Sant’Ilario d’Enza che si recavano immediatamente sul posto  rimanendo in contatto telefonico con i colleghi della stazione di sala Baganza nel caso in cui la posizione delle cuffie cambiasse. E proprio quando le ricerche stavano dando esito negativo i militari notavano giungere un giovane che indossava un giubbino corrispondente per modello, colore e marca a quello sottratto al giovane di Parma.

Avvicinato il giovane i carabinieri procedevano a identificarlo chiedendogli dove avesse acquistato il giubbino ottenendo in maniera abbastanza impacciata che l’aveva acquistato usato da un suo amico. I successivi accertamenti consentivano di verificare che nella tasca del capo vi si trovavano le cuffie oggetto della richiesta. Il giovane, un 20enne residente nel reggiano, a questo punto, è stato condotto in caserma dove i carabinieri hanno convocato anche il derubato che ha riconosciuto come suoi sia il giubbino che le cuffie. Alla luce dei fatti la refurtiva veniva restituita al giovane derubato mentre il 20enne è stato denunciato alla Procura reggiana con l’accusa di furto.









Articolo precedenteCarpi, donati tre kit per il trasporto in sicurezza dei bambini sulle ambulanze del 118
Articolo successivoControlli dei N.A.S. negli esercizi pubblici della Val d’Enza: sospesa l’attività di una rosticceria