Home Cinema Cento anni di Pier Paolo Pasolini: “Il giovane corsaro” raccontato nel documentario...

Cento anni di Pier Paolo Pasolini: “Il giovane corsaro” raccontato nel documentario di Emilio Marrese, domani a Modena






“Sono uno che è nato in una città piena di portici nel 1922, in una città dove il mio paese è così se stesso da sembrare un paese di sogno”. La città è Bologna, dove Pier Paolo Pasolini nacque il 5 marzo 1922 e dove trascorse gli anni della formazione. È la storia che Emilio Marrese, giornalista di Repubblica, racconta con il suo nuovo film, ‘Il Giovane Corsaro. Pasolini da Bologna’, realizzato in occasione del centenario della nascita di Pasolini, proposto da Forum Eventi al BPER Banca Forum Monzani di Modena domani, venerdì 29 aprile,  alle 21.

Il film è prodotto da Luigi Tortato-Sì Produzioni in associazione con Istituto Luce Cinecittà, con il sostegno della Regione Emilia-Romagna. Attraverso materiale di repertorio, documenti inediti e le parole di Pasolini, Marrese esplora il periodo giovanile della vita del poeta-regista con una storia che si muove tra presente e passato: ‘Il giovane corsaro’ racconta, per la prima volta in forma di documentario, la gioventù di uno degli intellettuali italiani più importanti, radicali e controversi del Novecento nella città dove nacque e dove si formò dal 1937 al 1943. Amicizie, maestri, studi, passioni, famiglia, conflitti, tormenti, la guerra, i luoghi, le prime esperienze in tutte le direzioni del sapere e del vivere: cinema, poesia, letteratura, teatro, pittura, giornalismo, politica, impegno civile, sport.

Bologna fu scelta da Pasolini anche come set di film importanti come “Edipo Re”, “Comizi d’amore” e soprattutto dello scandaloso “Salò o le 120 giornate di Sodoma”. Tante caratteristiche e anche incongruenze di Pasolini sono condivise con la natura della sua città natale: il fervore poliedrico culturale, la curiosità verso tutte le direzioni possibili del pensiero artistico, l’incoerenza tra l’anima borghese e quella progressista, conservatrice e avanguardista, reazionaria e ribelle, cattolica ed edonista.

Questa stagione di Forum Eventi è online e dal vivo: ingresso libero fino ad esaurimento posti con possibilità di prenotazione sul sito www.forumguidomonzani.it

Per accedere è obbligatorio il green pass.









Articolo precedenteRubò cosmetici al supermercato, denunciata dai carabinieri di Correggio
Articolo successivoSabato e domenica, a Correggio in Zona Stadio, Circo Zoé, porta in scena il pirotecnico Born to be Circus