Home Cronaca Modena: fine settimana di controlli a tappeto in città della Polizia di...

Modena: fine settimana di controlli a tappeto in città della Polizia di Stato contro il crimine diffuso






Fine settimana che ha visto impegnata la Polizia di Stato modenese in controlli straordinari disposti dal Questore di Modena, mirati a più aree cittadine e impegnati in diversi quadranti, per cui sono ancora in corso gli sviluppi dei servizi che hanno monitorato le zone della movida nella decorsa notte.

Le pattuglie delle Volanti hanno battuto il territorio unitamente agli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Milano, con il concorso dell’unità cinofila antidroga della Guardia di Finanza, obiettivi la prevenzione ed il contrasto ai reati predatori, allo spaccio di stupefacenti ed alla immigrazione irregolare.

Nel pomeriggio di venerdì, l’attività diretta dal Dirigente Ufficio Prevenzione Generale, si è concentrata nella zona di via Gramsci, dove sono stati controllati 8 esercizi commerciali e relativi avventori, una trentina, per poi spostarsi su strada Attiraglio, via Canaletto e parco XXII Aprile. Alla stazione ferroviaria e al Novi Sad, gli agenti si sono mossi con posti di controllo appiedati.

Tre cittadini stranieri, irregolari sul TN, sono stati denunciati per inosservanza delle norme sugli stranieri e posti a disposizione dell’Ufficio Immigrazione. Un altro soggetto è stato sanzionato in via amministrativa e segnalato alla Prefettura, in quanto trovato in possesso di sostanza stupefacente ad uso personale, mentre un 39enne è stato deferito all’AG per tentato furto aggravato in concorso presso un supermercato cittadino, false attestazioni circa la propria identità personale ed inosservanza delle norme sugli stranieri.

Sabato mattina gli agenti hanno pattugliato Novi Sad, la stazione delle corriere, l’ex Manifattura tabacchi ed il centro cittadino, nei luoghi di tradizionale ritrovo di ragazzi e giovani già all’attenzione per condotte moleste, senza rilevare criticità. In corso di approfondimento, segnalazioni a YouPol per spostamenti in centro nel pomeriggio.

Nella notte appena trascorsa, i servizi di prevenzione sono stati invece estesi a largo raggio, alle discoteche e luoghi di intrattenimento di maggior richiamo in periferia, alla zona dei viali, ed al centro storico. Pochi minuti prima della mezzanotte la Volante è intervenuta per movimenti sospetti nelle vicinanze di un bar di via Emilia Centro, dove sorprendeva l’autore di un tentato furto perpetrato all’interno dell’esercizio pubblico, procedendo con l’arresto ed il sequestro di arnesi atto allo scasso.

Complessivamente, sono state 333 le persone identificate sul posto, di cui 123 straniere, in via di approfondimento alcuni profili soggettivi connotati da pregiudizi di polizia, mentre sono stati 70 i veicoli controllati.

 

 

 









Articolo precedenteGiovane reggiano truffato nell’acquisto, tramite internet, di una consolle
Articolo successivoReggiano compra due borse per moto ma rimane truffato. Denunciato il presunto autore dell’inganno