Home Albinea Due giorni di iniziative ad Albinea per la festa di San Giovanni

Due giorni di iniziative ad Albinea per la festa di San Giovanni

Sabato al via anche due laboratori artistici per bambini





La Vaporiera (foto a corredo fornita dal Comune di Albinea)

Albinea celebrerà la festa di San Giovanni con due iniziative: una camminata al Castello di Borzano il 23 giugno e una grande festa danzante nella piazza del parchetto, sempre a Borzano, con il concerto de “La Vaporiera”, il 24 giugno.

Si partirà giovedì 23 giugno, alle ore 18, con ritrovo nella sede del Ceas di via Chierici 2. Da qui inizierà la camminata fino al castello (per informazioni Giorgio Grasselli: 3420564688). Alle 19 verrà celebrata la Messa nella chiesa di San Giovanni di Borzano. Alle 20 ci sarà la possibilità di pranzare al sacco, prima del rientro.

Venerdì 24 giugno spazio alla serata di musiche e balli tradizionali (liscio), in piazza e a ingresso libero, con la trascinante musica dell’orchestra “La Vaporiera”.

Si tratta di una storica formazione musicale dell’appennino modenese, fondata nel 1974 dalla famiglia Battistini, in particolare da Bruno Battistini, clarinettista e sassofonista, e dal figlio Claudio, batterista, insieme allo zio Giuseppe Bernardi, chitarrista, cui si deve l’attribuzione al gruppo della caratteristica denominazione (all’epoca, “La Vaporiera Folk”).

Composta da sei musicisti, “La Vaporiera” caratterizza da sempre la propria proposta musicale con il liscio emiliano, in particolare quello tradizionale dell’appennino modenese e del confinante versante bolognese occidentale, suonato rigorosamente dal vivo ed esibendosi prevalentemente in Emilia Romagna e Toscana.

Nel 2012 la gestione dell’orchestra viene affidata a Loris Battistini, l’altro figlio del fondatore Bruno, clarinettista e sassofonista anch’egli, il quale prosegue con decisione nella riscoperta e valorizzazione del repertorio da ballo tradizionale, ad esempio sostituendo il basso elettrico con uno strumento a fiato – il basso a tuba – e promuovendo, parallelamente all’usuale “servizio” in balera o sul palco adiacente alla pista da ballo, anche una forma itinerante di intrattenimento, durante le feste paesane e sagre. In tal modo, i musicisti de “La Vaporiera” suonano a diretto contatto con il pubblico, percorrendo le vie e le piazze in cui si snodano le manifestazioni, diventando così un’icona dalla precisa identità per tutti gli appassionati al repertorio tipico della musica da ballo della montagna emiliana. Questo lungo percorso musicale è culminato con la partecipazione de “La Vaporiera” all’EXPO 2015 di Milano, invitata a esibirsi presso il Padiglione dedicato all’Italia, per fare conoscere ai turisti e ai visitatori le sonorità tipiche del liscio emiliano dell’appennino modenese, riscuotendo grande successo tra il pubblico. “La Vaporiera” continua ancora oggi a promuovere il repertorio di musica da ballo di queste montagne nelle occasioni di festa e nelle serate danzanti, anche per contribuire alla tutela di questo genere musicale, un bene culturale da salvaguardare e trasmettere alle generazioni future.

La due giorni è organizzata dal Comune nell’ambito del Festival Entroterre e con la collaborazione degli Amici del Cea.

 

Due laboratori artistici sono in programma al parco dei Frassini.

Il primo sarà il 25 giugno, dalle 10.30 alle 12, e si intitola “Punti cerchi steli”. Si tratta della lettura e del laboratorio sullo scrittore e illustratore Hervè Tullet, a cura di Lorena Iori, per bambini dai 6 agli 8 anni.

Il secondo avrà luogo sabato 2 luglio, dalle 10.30 alle 16, con protagonista lo street artist Mr. Dada. L’iniziativa prevede la visita al murales “La natura al supermercato”, realizzato dallo stesso artista per il Conad di Albinea. Seguirà il lavoro con Mr. Dada sull’arte del murales, con pranzo al sacco offerto da Conad. Il laboratorio è adatto a ragazzi e ragazze dagli 11 ai 15 anni.

La partecipazione ai due appuntamenti è gratuita, ma prenotazione è obbligatoria.

Per informazioni e iscrizioni scrivere a biblioteca@comune.albinea.re.it o telefonare al numero 0522.590262.









Articolo precedenteA Castelnovo Monti la quinta edizione del NonFestival “L’Uomo Che Cammina”
Articolo successivoSfilata sotto le stelle a Praticello di Gattatico