Home Reggio Emilia Vezzano, giovedì 23 giugno la cerimonia commemorativa del 78° Anniversario dell’eccidio de...

Vezzano, giovedì 23 giugno la cerimonia commemorativa del 78° Anniversario dell’eccidio de La Bettola






Giovedì 23 giugno alle ore 19.30, nell’area del monumento dedicato alle vittime de La Bettola, avrà luogo la commemorazione del 78° Anniversario dell’eccidio de La Bettola, uno degli atti più efferati compiuti dai nazi-fascisti in Italia dove, nella notte di San Giovanni del ’44, persero la vita 32 civili e 3 partigiani.

Dopo i due anni di pandemia, l’evento commemorativo di quest’anno tornerà ad essere aperto a tutti coloro che desiderano condividere e fare memoria.

Alla cerimonia interverranno il Sindaco Stefano Vescovi e il suo Vice Paolo Francia, a cui si uniranno l’Assessore Regionale Alessio Mammi, il Consigliere Provinciale Nico Giberti, il Presidente dell’ANPI di Vezzano sul Crostolo Ilenia Rocchi e Anna Lombardi, giovane autrice del libro “Le stragi naziste e fasciste di Cervarolo e della Bettola”.

Roberto Bortoluzzi di Istoreco e gli studenti delle 3° della scuola media “A. Manini” di Vezzano sul Crostolo illustreranno inoltre il lavoro realizzato nell’ambito dell’8ª edizione del progetto “Un nome, un volto, una storia” grazie al quale, dopo gli incontri con lo storico Massimo Storchi e la superstite Liliana Del Monte, cui ha fatto seguito la camminata lungo il “Sentiero della Strage della notte di San Giovanni”, i ragazzi hanno creato e prodotto due podcast che verranno pubblicati il giorno seguente la commemorazione.

“Il nostro compito come Istituzioni – ha dichiarato il Sindaco Stefano Vescovi – è quello di mantenere viva la memoria su fatti tanto disumani ed efferati, che hanno segnato profondamente le nostre comunità e il Paese tutto. Il rischio è che dopo quasi ottant’anni e con la scomparsa di chi ha vissuto sulla propria pelle quel periodo storico, il tutto cada nell’oblio e che ciò porti a ritenere questi eventi non più possibili. Ma oggi, a distanza di quattro mesi dall’invasione dell’Ucraina ad opera della Russia, le devastazioni, le stragi di civili inermi e le fughe per la salvezza sono realtà; una realtà cui noi dobbiamo con i mezzi a nostra disposizione opporci, anche aiutando a creare sensibilità e attenzione nell’opinione pubblica, perché fare memoria è anche costruire le basi perché gli orrori del passato non si ripetano”.

La cerimonia sarà preceduta dall’arrivo dei partecipanti alla camminata di tre giorni “Sui passi della memoria da Cervarolo a La Bettola”, promossa da ANPI Provinciale e sezione di Vezzano sul Crostolo, Istoreco, UISP escursionisti montagna, SPI CGIL con il patrocinio dall’Amministrazione Comunale di Vezzano sul Crostolo: il 23 giugno alle ore 19.00 chi lo desidera potrà unirsi ai  camminatori in località La Possione, per compiere insieme l’ultimo tratto del “Sentiero della notte di San Giovanni” e giungere così insieme a La Bettola.

Le musiche che accompagneranno la commemorazione sono a cura di Giaroli Stefano al pianoforte, Chieli Filippo al violino e Ferrari Matteo al flauto.

 









Articolo precedenteIl Parco nazionale dell’Appennino nel più grande percorso di cicloturismo italiano. Arriva Appennino Bike Tour
Articolo successivoSiccità, Coldiretti: conto danni sale a 3 miliardi, SOS raccolti