Si è rinnovata ieri sera in Municipio la Commissione Pari Opportunità di San Martino in Rio, con la nomina della nuova presidente, Monica Marchetti.

Presenti il Sindaco Paolo Fuccio e l’assessora all’Infanzia e Istruzione, Pari Opportunità e Politiche Giovanili, Rosamaria D’Urzo. Ospite all’insediamento la consigliera regionale Roberta Mori, che ha inquadrato la normativa e le politiche regionali in tema di diritti femminili e democrazia paritaria sottolineando l’importanza delle consulte e commissioni pari opportunità quali presìdi di eguaglianza sostanziale sul territorio.

La nuova Commissione è composta da rappresentanti sia di maggioranza che di opposizione del Consiglio comunale e da donne che si sono candidate dalla società civile. “Una bella squadra molto motivata – dichiara l’assessora D’Urzo – con cui ripartiamo all’insegna dei diritti e delle opportunità per le ragazze e per le donne, per non lasciare sola nessuna. Al proposito – annuncia l’assessora – apriremo il prossimo 6 luglio anche a San Martino il servizio Spazio Donna, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna per offrire a tutte le donne che ne hanno bisogno percorsi di formazione, riqualificazione e inserimento lavorativo.”

“La Regione c’è, a sostegno dei Comuni e delle persone per non arretrare mai sul terreno dei diritti, anche perché – ha rimarcato la consigliera regionale Roberta Mori – la pronuncia della Corte suprema Usa che ha cancellato il diritto all’aborto legale e sicuro riportando indietro di 50 anni le lancette dei diritti in quel Paese, dimostra che nessuna conquista democratica è per sempre, ma va presidiata e difesa ogni giorno”.

 









Articolo precedentePensioni nel periodo estivo: si parte da venerdì 1 luglio negli uffici postali di Modena e provincia
Articolo successivoCastelnuovo, tre giorni di Street Food Festival