Quest’oggi, il Generale di Brigata Massimo Zuccher, dopo pochi giorni da suo insediamento quale Comandante della Legione Carabinieri “Emilia Romagna”, si è recato presso il Comando Provinciale di Modena, per rivolgere il suo saluto ai militari dell’Arma della provincia.

Ad attenderlo presso la Caserma di Via Pico della Mirandola, il Comandante Provinciale, Colonnello Antonio Caterino, gli altri Ufficiali Comandanti di Compagnia, di Nucleo Operativo e Radiomobile e del Reparto Operativo della provincia, i Comandanti delle 41 tra Stazioni e Tenenze distribuite sul territorio, nonché il delegato della Rappresentanza Militare di Base, oltre al Comandante del Gruppo Carabinieri Forestale.

Nella circostanza, il Generale Zuccher ha salutato e ringraziato tutti i presenti, esprimendo il suo personale apprezzamento per il lavoro sin qui svolto, per l’impegno profuso e per i risultati finora conseguiti, evidenziando l’importanza di valorizzare le professionalità degli uomini e delle donne in uniforme attraverso l’ascolto e il dialogo rispettoso e leale, sia tra i militari, sia con i cittadini. Ha poi aggiunto come la motivazione e la passione nell’interpretare ciascuno il proprio incarico e la consapevolezza del ruolo sociale ricoperto dai componenti dell’Arma costituiscano la cifra distintiva del nostro quotidiano agire. L’incontro si è concluso con la consegna di encomi al Comandante e ai Carabinieri del Nucleo Investigativo, per le indagini che hanno portato all’individuazione e all’arresto dei responsabili di un efferato omicidio, conclusesi con l’esecuzione di misure cautelari nei confronti di 5 persone, la denuncia di un ulteriore correo e con il recupero di oltre 1,4 kg. di sostanze stupefacenti.

A seguire, l’alto Ufficiale ha incontrato il Procuratore della Repubblica, Dott. Luca Masini, e il Sindaco di Modena, Gian Carlo Muzzarelli, con i quali ha condiviso gli aspetti di comune interesse.

Da ultimo, il Generale si è recato presso la sede della locale Associazione Nazionale Carabinieri, presso la Stazione Carabinieri di Modena Viale Tassoni, per un caloroso incontro con il Presidente ed una rappresentanza dei soci, ringraziandoli per l’impegno nell’attività di volontariato e per la proficua collaborazione con l’Arma modenese.

 









Articolo precedentePiano Philips, 100% di consumo energetico da rinnovabili entro il 2025
Articolo successivoTieni in forma il tuo cuore, in Piazza Nettuno giornata dedicata alla prevenzione del rischio cardiovascolare