E’ stata completata da qualche giorno l’annunciata installazione, presso la scuola “Margherita Hack”, di pensiline prefabbricate per coprire le rastrelliere quindi i cicli che vi vengono messi: l’intervento ha portato la dotazione di porta biciclette nella secondaria di primo grado dai precedenti 70 posti scoperti agli attuali 90 tutti coperti.

L’intervento ha comportato alcuni giorni di lavorazione, che la ditta incaricata (Fima di Montecchio Emilia) ha svolto in orario tale da ridurre al minimo i disagi nei momenti di accesso e recesso di alunni e personale. Non si sono rese necessarie opere di scavo o demolizioni trattandosi appunto di pensiline prefabbricate (preassemblate in stabilimento).

L’investimento dell’Amministrazione comunale è stato di 70mila euro, per rispondere all’aumentata richiesta da parte dei frequentatori della scuola «a seguito delle politiche di promozione della mobilità ciclistica da parte dell’Amministrazione comunale degli ultimi anni».

 









Articolo precedenteStazione Av Mediopadana, da domani sosta a pagamento nell’area parcheggio P3
Articolo successivoReggio Emilia: ruba bottiglie di superalcolici e danneggia il box informazioni del supermercato