Gli operatori della Squadra Volante di Reggio Emilia, nel pomeriggio di sabato 28 gennaio sono intervenuti presso il supermercato “Cash and Carry C+ C Maxigross” su segnalazione al 113 di tre soggetti sorpresi con merce non pagata.

Giunti immediatamente sul posto, gli operatori si sono messi in contatto con l’addetto alla sicurezza, il quale ha raccontato loro di essersi insospettito per il comportamento di una coppia – un 46enne e una 35enne – che dopo aver acquistato della merce all’interno del punto vendita, si era portata sul retro del negozio presso la zona di carico e scarico e per questo aveva deciso di osservarla. Una volta giunta sul retro, la coppia era stata raggiunta da un dipendente del negozio – un 38enne – con un carrello e alcune scatole colme di generi alimentari e bevande di vario tipo, del valore di circa 800,00 euro. I tre avevano poi  trasferito il tutto sui sedili dell’autovettura della coppia.

In seguito ai necessari accertamenti, gli operatori delle Volanti hanno rinvenuto sull’auto della coppia una borsa con altra merce non pagata del valore di circa 100,00 euro proveniente dal punto vendita. Al termine dei necessari accertamenti i presunti rei sono stati tratti in arresto per l’ipotesi di reato di furto aggravato in concorso.

Condotti al giudizio direttissimo, l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto per i tre soggetti, disponendo per il 35enne la misura dell’obbligo di firma alla P.G.









Articolo precedenteTennis, Federico Bondioli: il rientro dagli Australian Open
Articolo successivoMonterenzio: incapace di rispettare una misura cautelare più lieve, finisce in carcere