Prosegue domenica prossima 12 febbraio  alle 17 al Cinema Teatro Comunale di Bomporto con “Il lupo e la capra” (sottotitolo ‘storia di due ribelli inconsapevoli e quindi di un’utopia’) di e con Davide Doro ed Emanuela Capece, adatto ai bambini dai 2 anni in su.

Biglietto adulti 7€, ridotto bambini 5€, ridottissimo (dal 2° bambino) 4€, con coupon Sciroppo di Teatro biglietto unico 2€. La biglietteria apre alle 15.30.

Lo spettacolo – vincitore del premio EOLO per il miglior spettacolo per ragazzi italiano – si avvale delle musiche originali di Enrico Fava e delle scene e dei costumi a cura della Compagnia Rodisio, che è anche produttrice.

La storia del lupo e della capra è ispirato ad In una notte di temporale di Y. Kimura, autore giapponese tradotto in tutto il mondo che si è imposto con questo piccolo racconto nel panorama della narrativa per ragazzi. In una notte di temporale ha vinto numerosi premi, tra cui, in Italia, il Premio Nazionale Libro per l’Ambiente 1999, conferito da Legambiente. È stato inoltre scelto come testo di studio per le scuole elementari dal Ministero della Pubblica Istruzione Giapponese. Il racconto offre uno spunto importante per una riflessione sulla diversità e sul superamento dei luoghi comuni. Si parla di incontri impossibili, di situazioni comunemente percepite come irrealizzabili, e si lavora sulla possibilità semplice e concreta dell’accettazione, scardinando l’abitudine e gli stereotipi collettivi. L’utopia da costruzione assurda e impossibile si fa piccola, semplice, concreta e quotidiana. Ovviamente una contraddizione in termini. Ed è per questo che è da inseguire.

Info biglietti  

Teatro Comunale di Bomporto  via Verdi 8/A Tel 059/800776 WhatsApp: 333/2424474  – teatrocomunalebomporto@ater.emr.it  – www.comune.bomporto.mo.it         – www.ater.emr.it  – Facebook Cinema Teatro Comunale di Bomporto









Articolo precedenteIn zona Sacca a Modena interventi diffusi di manutenzione
Articolo successivoConfesercenti Modena: flessione delle vendite al dettaglio del secondo semestre 2022 anche nel nostro territorio