Questa notte intorno alle 4 la situazione a Castello è peggiorata confermando l’allarme che già in giornata era stato diffuso agli abitanti della frazione: il sistema idraulico locale ha di fatto smesso di funzionare per l’alto livello raggiunto dalle acque del canale, portando all’allagamento di alcune cantine dei palazzi posti sulla destra del Navile, più bassi rispetto al corso d’acqua.

L’acqua ha raggiunto le soglie su cui la Protezione civile ha posto sacchetti di sabbia. L’azione di Polizia Locale Reno Galliera, Vigili del Fuoco, Volontari di Protezione Civile, già presenti in loco, ha arginato gli effetti dell’acqua, grazie all’utilizzo di pompe idrovore che stanno riportando la situazione alla normalità, lentamente in quanto continua a piovere. Non risultano persone evacuate.

Al momento a Castello su via Matteotti la viabilità è a senso alternato, consigliamo percorsi alternativi.

Nelle foto notturne, scattate dalla Sindaca Belinda Gottardi presente in loco sin dai primi momenti, gli effetti dell’inondazione, in quelle successive scattate alle 7 di questa mattina i miglioramenti conseguiti grazie all’azione di contrasto della Protezione civile e dei Vigili del Fuoco.

Grazie a tutto il personale intervenuto: volontari, operatori della Polizia Locale (che coordina anche la protezione civile), Vigili del Fuoco!









Articolo precedenteAlluvione in Emilia Romagna, allagamenti e abitazioni evacuate
Articolo successivoMaltempo, prosegue l’allerta arancione