Guastalla, l’Associazione “Noi per l’Hospice”, grazie al contributo di Smeg, ha indetto la prima edizione di un Concorso letterario e figurativo con l’intento di approfondire un dialogo sul tema delle “Cure Palliative” già avviato con gli studenti delle Scuole Superiori del territorio.

Parole e azioni che curano rendono più sopportabile la sofferenza, questo il filo conduttore del concorso e degli incontri portati avanti coi ragazzi. Lo scopo è quello di divulgare la filosofia delle Cure Palliative, l’Hospice come luogo di vita e di cura, la morte e la malattia come argomenti di cui parlare per esprimere emozioni e vissuti.

La Commissione, composta da 9 persone: 7 volontari dell’Associazione e 2 “esperti” esterni in quanto scrittori della zona, ha esaminato con cura le proposte presentate. Seguendo i criteri pubblicati nel regolamento ciascuno ha valutato individualmente tutti gli elaborati e in un secondo momento in gruppo è stata fatta una sintesi delle valutazioni individuali.

“Siamo molto soddisfatti della qualità e quantità degli elaborati ricevuti – sottolinea la presidente di “Noi per l’Hospice” Lina Zanichelli – e ringraziamo di cuore i ragazzi che hanno dimostrato tanto interesse e sensibilità, gli insegnanti che si sono fatti tramite per far conoscere il concorso e le sue finalità e i volontari che come sempre agiscono con rapidità ed efficienza per distribuire i volantini. La sorpresa è stata anche quella di ricevere molte poesie, che in effetti meriterebbero una sezione a parte. L’esperienza acquisita con questo prima volta, ci suggerirà miglioramenti per la seconda edizione. Sarà una bella sorpresa scoprire i vincitori e i loro elaborati”.

La premiazione si svolgerà mercoledì 24 maggio 2023 alle ore 18.30 nella sala dell’Antico Portico a Guastalla. I premi sono stati donati da Smeg, che affianca la onlus con donazioni che contribuiscono alla realizzazione della sua mission: sostenere e supportare l’attività dell’Hospice e Rete cure Palliative area Nord e diffondere e sensibilizzare la comunità nella conoscenza delle Cure Palliative.

Gli assegni in denaro saranno così distribuiti: sez A C Letterario 400€ 1° classificato, 300€ al 2° classificato, 200€ al 3° classificato. Sez. B C Figurativo 400€ 1° classificato, 300€ al 2° classificato, 200€ al 3° classificato.

 









Articolo precedenteReggionarra 2023 “Le fiabe sono vere” dal 26 al 28 maggio
Articolo successivoEmergenza maltempo, Bologna: vietato sostare in prossimità dei corsi d’acqua