L’anfibio dei Vigili del fuoco percorre le vie di Conselice per portate medicinali e alimenti alla popolazione

Circa 8.000 gli interventi effettuati da inizio emergenza dal Corpo nazionale dei Vigili del fuoco in Emilia Romagna tra le province di Bologna, Ravenna, Forlì Cesena e Rimini.
Oltre 800 i Vigili del fuoco impegnati nelle operazioni di soccorso: Forlì e Ravenna, i territori dove permangono le maggiori criticità.

Dei Vigili del fuoco mobilitati 40 sono al lavoro per il coordinamento degli interventi presso i 14 posti di comando avanzato, più di 100 i soccorritori acquatici e gli esperti nelle operazioni di prosciugamento con pompe e idrovore.
Impiegati nei luoghi colpiti dal maltempo circa 300 automezzi di cui 15 sono piccoli natanti, 7 gli anfibi, 22 le pompe e idrovore, 3 gli elicotteri  (due AW139 e un S-64) e 13 i droni.









Articolo precedenteSan Cesario: donato da Luppolandia un nuovo defibrillatore per Villa Boschetti
Articolo successivoMigranti, Piantedosi “Tunisia svolge ruolo importante, va sostenuta”