Si chiuderà domani, domenica 28 maggio, il ricco programma di “Parole in Città”, giunta alla sua sesta edizione, conferma la sua vocazione di promuovere la parola e la narrazione in tutte le sue forme, tramite laboratori, incontri con autrici e autori noti a livello nazionale, letture e spettacoli.

Il ricco programma di eventi e ospiti, rivolti sia al pubblico adulto che ai più giovani, avrà luogo tra la Biblioteca “N. Cionini”, la Biblioteca dei Ragazzi “Leontine”, la corte di Villa Giacobazzi e Piazzale della Rosa.

Domani, domenica 28 maggio, l’evento si concluderà con il programma “Adulti” ed il programma “Ragazzi”.

 

Domenica 28 maggio – PROGRAMMA ADULTI

Biblioteca “N. Cionini”, Via Rocca 19, ore 10.30: I Melnetti – Laboratorio per la realizzazione di vasi in terra cruda a cura di Natura Maestra. A seguire è prevista l’inaugurazione della nuova sezione di libri di giardinaggio della biblioteca

Biblioteca “N. Cionini”, Via Rocca 19, ore 16: Misteri da tavolo – Vieni a giocare con Play a cura di Ludo Labo per ragazzi dai 15 anni

Piazzale Della Rosa, ore 18.30 – in caso di pioggia Sala Biasin, Via Rocca 22: Ester Viola presenta Voltare pagina (Einaudi 2023) Curare le pene d’amore con i libri si può dialoga con l’autrice Francesca Galafassi, giornalista di TRC

 

Domenica 28 maggio – PROGRAMMA RAGAZZI

Biblioteca “Leontine”, Viale Giacobazzi 42, ore 10.30: Nido di musica e lettura – Laboratorio di note e parole a cura de La Toscanini, con Hélène Taiocchi, artista e illustratrice, e Francesca Tondelli, arpista. Per bambini dai 4 anni

Biblioteca “Leontine”, Viale Giacobazzi 42, ore 15: I Melnetti – Laboratorio per la realizzazione di vasi in terra cruda a cura di Natura Maestra per ragazzi dai 6 anni

Biblioteca “Leontine”, Viale Giacobazzi 42, ore 17.30: Se non fossi te, sarei me  – Spettacolo di narrazione a cura di Alfonso Cuccurullo e Matteo Razzini per bambini dai 4 anni

Parole in città è organizzato dalla Biblioteca Comunale di Sassuolo e dal Servizio Cultura, in collaborazione con le associazioni del territorio “Librarsi” e “Gian Paolo Biasin”, con il sostegno della Regione Emilia Romagna e della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e con il contributo di Exprimo Comunicazione, sponsor tecnico.

 

Tutti gli eventi sono ad accesso libero fino ad esaurimento posti, salvo quelli dove è espressamente indicato di prenotarsi.









Articolo precedenteGrande successo a Scandiano per la prima serata di festivaLOVE
Articolo successivoVacanze garantite: l’Emilia-Romagna già pronta a ripartire per la stagione estiva