Rita Cervellati (foto fornita dal Comune di Castel Maggiore)

L’estate a Castel Maggiore offre un altro appuntamento con l’alta qualità della rassegna Reno Road Jazz: un concerto che propone una rivisitazione del repertorio afroamericano degli anni 20 e 30 del secolo scorso, un omaggio ai grandi compositori dell’epoca quali George Gershwin, Cole Porter, Duke Ellington. Il linguaggio improvvisato trae ispirazione dal mood jazz della cantante Ella Fitzgerald, alla quale si ispirano il repertorio del quintetto e alla quale in questa occasione si dedica il concerto.

Rita Cervellati, cantante jazz bolognese, ha studiato con LaVerne Jackson e Michele Hendricks. Ha vinto il primo premio di improvvisazione al Master Jazz Spoleto. Si è esibita a New York con Bob Cranshaw e John Colianni e a Bologna con Steve Grossman. ha registrato il disco “Let me tell you” per l’etichetta Wide Sound. Insegna canto a Bologna.

Formazione: Rita Cervellati voce, Alessandro Todeschini – Pianoforte, Michele Vignali – sax tenore, Gian Paolo Bertone – contrabbasso, Stefano Sorace – batteria.

Giovedì 6 luglio ore 21.30 – Castel Maggiore, Parco di via Torres a Trebbo di Reno Ingresso gratuito senza prenotazione

Calendario della rassegna

Info: Servizio Rassegne culturali eventi@renogalliera.it  – 328 9895407









Articolo precedenteTragedia a Novi di Modena: bimbo di due anni muore annegato nella piscina di casa
Articolo successivoIl Grupo Compay Segundo domani sera in piazza a Reggio Emilia