«Il settore ha bisogno di risposte urgenti. Siamo disposti a incontrare il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini, a patto che ciò avvenga in tempi rapidi». Amedeo Genedani, presidente Unatras, e anche presidente Confartigianato Trasporti, sottolinea la necessità di un incontro con i responsabili del Governo per confrontarsi sulle urgenze in capo agli operatori del settore.

«Dopo aver apprezzato l’impegno del Governo nel DL Lavoro che ha consentito di approvare i necessari correttivi normativi per lo sblocco delle risorse stanziate per la categoria dell’autotrasporto – prosegue ancora Genedani –, vogliamo evidenziare il malcontento diffuso tra gli operatori per l’impossibilità di fruire di questi indispensabili ristori. Con la conversione in legge del decreto ci saremmo aspettati che si procedesse urgentemente agli adempimenti successivi così da far arrivare un’immediata boccata d’ossigeno alle imprese di autotrasporto che continuano a fare i conti con l’onda lunga dell’aumento dei costi energetici. Invece, pur essendo ormai alle porte di agosto, dal dicastero ci informano che il decreto non è operativo stante il mancato concerto con il MEF. Mancano quindi certezze sull’iter dei tanti provvedimenti attuativi ancora fermi al palo. Per sbloccare la situazione, chiediamo con urgenza un incontro al fine di trovare soluzioni concrete e prevenire eventuali situazioni di difficile gestione che potrebbero verificarsi».









Articolo precedenteNuovo appuntamento a Modena con “Tavolini sotto le stelle”
Articolo successivoBando Verde Comune, ecco gli ammessi