Molto dolore per nulla (foto Quintaparete)

Domenica 6 agosto alle ore 21:30, nel Giardino di Villa Segrè a Salvaterra, debutterà e chiuderà l’edizione 2023 di Aria Aperta Teatro Festival “Molto Dolore Per Nulla” a metá tra un monologo intimo e stand up comedy sul tema della dipendenza affettiva della giovane e talentuosa Luisa Borini, spettacolo selezionato da Strabismi nel 2022, una produzione Atto Due.

Vincitrice nel 2016 del premio Hystrio alla vocazione, Luisa Borini porta in scena nel suo nuovo monologo una donna che ha amato troppo e che credeva che senza una famiglia e senza un marito niente avrebbe avuto senso.

Molto dolore per nulla è il racconto degli amori troppo amati dell’artista, intrecciato a storie di persone che negli anni ha incontrato ed ascoltato. È anche però la storia di quando ci si sveglia, di quando si devono aprire gli occhi per salvarsi e ascoltare finalmente il vuoto di cui si ha così terrore, scoprendo di quanta ricchezza è pieno.

È la cronaca della fatica che si fa per crescere, per smarcarsi dai modelli di riferimento e per imparare a rispettarsi per come siamo.

A metà tra il monologo intimo e la stand up comedy Molto dolore per nulla racconta di un dolore attraversato, da perdonarsi e persino da ringraziare perché è anche merito suo se si può guardare con un sorriso tenero e divertito a ciò che siamo stati e che siamo, e tutto questo non è nulla.

Dopo lo spettacolo sarà possibile partecipare al progetto Aria Aperta Audience, gestito da un gruppo di giovani volontari dagli 11 ai 30 anni, che ha come obiettivo quello di far dialogare artisti e pubblico.

Si possono acquistare  i biglietti in prevendita online su sito LiveTicket tramite il link https://www.liveticket.it/quintaparete

Per informazioni contattare il numero 342/9337099 o la mail segreteria@quintaparete.org

Per vedere il programma completo del festival si può visitare il sito www.quintaparete.org.

 









Articolo precedenteAggressione in centro a Formigine, Lega: “Atto gravissimo”
Articolo successivoSicurezza stradale, quasi 10mila veicoli controllati dalla Polizia Locale di Bologna nel primo semestre del 2023