Compagnia maggistica Monte Cusna (foto di Sante Borghi)

“Esprimiamo emozione, gioia e gratitudine per questo prestigioso traguardo, che è stato brillantemente raggiunto, tappa dopo tappa, generazione dopo generazione, grazie alla messa in scena di decine di copioni e di centinaia di rappresentazioni”: il sindaco Elio Ivo Sassi, a nome dei villaminozzesi, si congratula con la compagnia maggistica Monte Cusna, che domenica 6 agosto festeggerà i cinquant’anni di vita.

L’occasione sarà la rappresentazione del nuovo spettacolo “La Rocca Crudele”, dalle 15.30, nel campo del Maggio di Asta, paese in cui, nel 1973, i maggerini locali, “rifacendosi alle antiche tradizioni del teatro popolare del crinale appenninico – continua il primo cittadino –  decisero di fondare il sodalizio. Da allora, ogni estate, superando a volte difficoltà e imprevisti, hanno cantato il Maggio nella montagna reggiana e non solo. Molti di coloro che posero la prima pietra non sono più fra noi, ma i loro sacrifici e il loro ricordo rappresentano sicuramente uno stimolo in più per chi porta avanti il loro percorso”.

Tale passione “ci ha unito – si legge, tra l’altro, in una nota della Monte Cusna – e sempre unirà tutte le persone che si vorranno avvicinare a questo mondo. Non ci siamo mai arresi perché il Maggio ci ha sempre dato tanto. Sono solo i ricordi belli a rimanere vivi nella memoria. Ti riempiono il cuore e la mente”.

Conclude il sindaco Sassi: “I componenti della compagnia di Asta continuano a stupirci con il loro talento e la loro passione. Un grazie sincero a tutti loro per averci donato mezzo secolo di un teatro indimenticabile, con epici duelli, intrecci di potere, lotta tra il bene e il male. Auspichiamo che proseguano a farlo per moltissimi lustri a venire, perché custodi, assieme agli altri gruppi maggistici del territorio, di una delle principali e radicate espressioni artistiche del nostro comune”.

La manifestazione teatrale, con testo e musiche di Maria Cristina Giménez Cavallo, Jo An Cavallo e Luca Sillari, si svolgerà anche in caso di maltempo, trasferendosi eventualmente nella sede della pro loco di Asta.









Articolo precedenteLa Volante del Commissariato di San Giovanni in Persiceto individua e denuncia l’autore di un’aggressione
Articolo successivoReggio Emilia: ripreso dalle telecamere mentre ruba un monopattino elettrico. Denunciato