È stata presentata questa mattina, venerdì 25 agosto, la XII edizione del Memorial Nardino Previdi, il prestigioso torneo di calcio giovanile intitolato all’indimenticabile dirigente sportivo in programma da mercoledì 30 agosto a domenica 3 settembre nelle province di Modena e Reggio Emilia. Nello scenario dello Sporting Club Sassuolo, elegante location che ormai da anni fa da cornice agli appuntamenti formali, davanti alla stampa, alle istituzioni e ai partner si è alzato il sipario sulla manifestazione dedicata alla classe under 17 (anno 2007/08) che ospita il meglio del calcio giovanile italiano (e non solo).

LA FAMIGLIA – Come da tradizione la conferenza è stata aperta da Roberta Previdi, figlia assieme a Cristina del grande Nardino, raccontando della volontà di ricordare il padre attraverso una manifestazione dedicata ai giovani nei quali tanto credeva. Parlando a nome della famiglia ha inoltre ringraziato i Comuni e gli enti locali che affiancano il torneo: Sassuolo, Castellarano, Roteglia, le Province di Modena e Reggio Emilia e la Regione Emilia-Romagna, così come le società sportive partner (Sassuolo Calcio, Sanmichelese SSD, ASD Castellarano, Pol. Roteglia ASD e Madonnina 1970). Frasi significative sono state espresse nei confronti di istituzioni sportive, sponsor e partner commerciali.  La Famiglia Previdi ringrazia pubblicamente, anche per questa edizione, il Sassuolo Calcio, nella persona dell’Avv. Andrea Fabris per la piena disponibilità ad ospitare la manifestazione, facendo disputare due partite allo Stadio “A. Spazzoli” del Mapei Football Center.

Al discorso di Roberta ha fatto seguito il pensiero di Mauro Orlandi, co-organizzatore del torneo, che ha evidenziato come il Memorial nel corso degli anni si sia ritagliato uno spazio importante nel panorama giovanile nazionale grazie all’impegni della famiglia Previdi e dell’organizzazione, costruendo nel corso del tempo un team che garantisce con l’apporto di Tommaso ed Edoardo Pagani – nipoti di Nardino – una sicura continuità per il futuro.

Il Memorial Previdi sarà seguito dal team redazionale de La Giovane Italia. Sul canale youtube ufficiale del format (https://www.youtube.com/@LaGiovaneItaliaWebTV ), con anche una declinazione tv su SKysport e un sito all’interno del network di TuttoMercatoWeb. Le partite saranno trasmesse live con telecronaca una gara a giornata a cominciare con il match inaugurale Sassuolo-Bologna, allo stadio “E. Ricci” di Sassuolo del 30 agosto alle 20:30, sino alla finale del 3 settembre. Inoltre gli highlights delle altre gare coperte dallo staff saranno disponibili sempre sullo stesso canale oltre che sui media ufficiali dei club aderenti all’iniziativa.

GLI INTERVENTI –In conferenza stampa sono intervenuti il Direttore Organizzativo del Sassuolo Calcio Andrea Fabris, il responsabile del settore giovanile del Modena F.C. Andrea Cattellani, il sindaco di Castellarano Giorgio Zanni e l’assessore allo sport del Comune di Sassuolo Sharon Ruggeri, per le rispettive realtà sportive, pubbliche e l’affiancamento alla manifestazione e ricordando la figura di Previdi nonché la condivisione dei valori di correttezza, sportività e impegno per le nuove generazioni. Hanno parlato anche il Presidente regionale della FIGC, Simone Alberici (nonché vicepresidente della FIGC-SGS), il delegato regionale all’attività giovanile, Sig. Franco Fancelli e il delegato della FIGC provinciale di Modena, Avv. Nicola Baisi i quali hanno sottolineato l’importanza del torneo per il calcio giovanile. Infine sono intervenuti i rappresentati di SportInsieme per presentare la partita di esibizione degli atleti “speciali”, in programma domenica mattina alle ore 10 (prima della finalissima del torneo) e Ivano Chiletti in rappresentanza di Ceramiche Refin S.p.a.

La famiglia Previdi e il comitato organizzatore ringraziano tutti gli ospiti che hanno partecipato alla conferenza stampa di presentazione del XII Memorial.

Straordinario scopritore di talenti e un raffinato conoscitore di uomini prima ancora che di giocatori, Nardino ha percorso mezzo secolo di calcio italiano con la competenza e la leggerezza di un signore d’altri tempi che ha messo a frutto nei migliori club italiani come pure alle società di “provincia” alle quali durante la carriera è sempre stato legato.

LE ELIMINATORIE – Come noto otto saranno le squadre partecipanti al Memorial, divise in due gironi: Sassuolo Calcio, A.C. Reggiana, Bologna F.C. e SPAL 1913 saranno nel gruppo A; A.S. Roma, Modena F.C.1912, Hellas Verona e F.C. Lugano faranno parte del gruppo B.

A scendere per prime in campo, nei due anticipi previsti per la serata di mercoledì 30 agosto, saranno tre emiliane Sassuolo, Bologna e Modena e gli scaligeri del Verona nella tornata iniziale di incontri: alle 20:30 sono state fissate le sfide tra Sassuolo-Bologna, che sarà preceduta dalla cerimonia inaugurale della manifestazione con saluto della famiglia Previdi e delle autorità, allo Stadio” E. Ricci” di Sassuolo e Hellas Verona-Modena allo stadio “Rognoni” di Modena. Giovedì 31 avranno luogo le gare della seconda giornata, dalle ore 19:30. Nella serata di venerdì 1° settembre si svolgerà il secondo turno con due partite in programma alle 20:30: Reggiana-SPAL allo stadio “B. Socche” di Roteglia (RE) e Lugano-Roma allo stadio “G. Zanti” di San Michele (MO). Nella mattinata di sabato 2 settembre si concluderà la fase a gironi col terzo e ultimo turno, previsto per le 10:30.

LA FASE FINALE – Soltanto le prime due squadre classificate di ciascun girone accederanno alla fase eliminatoria del torneo: le quattro compagini si sfideranno nel pomeriggio sempre di sabato 2 settembre allo stadio “Ferrarini” di Castellarano, con le due gare organizzate alle 16:30 e alle 18. La coppia di vincenti darà vita alla finalissima, programmata per le 10:30 di domenica 3 settembre, sempre a Castellarano. A seguito del match ci saranno le premiazioni.









Articolo precedenteBando agrisolare 2023: fondi del Pnrr per la realizzazione di impianti fotovoltaici sui tetti delle aziende agricole
Articolo successivoPioli “Toro organizzato, giocare a San Siro ci dà energia”