Sabato 23 e domenica 24 settembre prosegue a Castelvetro di Modena la Sagra dell’Uva e del Lambrusco Grasparossa di Castelvetro, dopo gli eventi dello scorso fine settimana. La 56esima edizione della manifestazione ha in programma degustazioni, musica, enogastronomia e street food ed è ricca di appuntamenti che coinvolgeranno tutto il territorio, dalle sue emergenze culturali alle botteghe, dagli agricoltori alle associazioni di volontariato.

Cuore della manifestazione il “Percorso Degustazione Lambrusco Grasparossa” allestito nel suggestivo centro storico dove 16 aziende vitivinicole del territorio, all’interno di caratteristici chioschi in legno, saranno protagoniste di assaggi dal gusto e profumo unici. Si potrà partecipare acquistando il “kit Sagra dell’Uva” (calice in vetro con tracolla, carnet per assaggi e mappa del percorso) per apprezzare e confrontare le diverse produzioni. Gli appassionati di vino potranno inoltre visitare le cantine aderenti alle aperture straordinarie.

Il Comune di Castelvetro fa sapere che «resta confermata la chiusura del cosiddetto “guado” di Castelvetro sul torrente Guerro che collega via Mascagni a via San Polo anche in occasione del secondo fine settimana della Sagra dell’Uva e del Lambrusco Grasparossa. Purtroppo – fanno sapere – il “guado” ha subito diversi smottamenti e distacchi a causa dell’alluvione del maggio scorso e sono mancati i tempi per il ripristino in sicurezza, in quanto gli interventi devono essere realizzati in accordo, sotto la supervisione e l’autorizzazione dell’Ente regolatore e gestore del corso d’acqua, la Regione Emilia-Romagna, e previa autorizzazione della Soprintendenza ai Beni Paesaggistici.

Pertanto l’Amministrazione comunale ha ritenuto non percorribile l’ipotesi di utilizzo del “guado” alle condizioni attuali, destinando, nel periodo di chiusura del centro di Castelvetro per la Sagra, l’unico collegamento stabile e sicuro fra destra e sinistra del torrente verso Levizzano rappresentato dal cosiddetto “ponte del Duce”».

In via Sinistra Guerro, largo spazio allo shopping presso i negozi locali e le numerose bancarelle di prodotti tipici, artigianato, abbigliamento e molto altro. In tutta l’area della manifestazione non mancheranno gli stand gastronomici che proporranno specialità variegate e stuzzicanti.

Per l’occasione, turisti e visitatori potranno vivere il borgo in una cornice arricchita da spettacoli, mostre, street band, intrattenimenti per grandi e piccini tra i quali il trenino turistico!

 

 

ORARI DELLA MANIFESTAZIONE SABATO 23 SETTEMBRE

– Via sinistra Guerro dalle 16.00 alle 24.00

– Centro storico dalle 17.00 alle 24.00

 

DOMENICA 24 SETTEMBRE

– Via sinistra Guerro dalle 10.00 alle 24.00

– Centro storico dalle 11.00 alle 23.00

 

TARIFFE PERCORSO DEGUSTAZIONE

€ 25,00 calice + carnet da n. 15 degustazioni (un assaggio presso ognuna delle cantine presenti)

€ 20,00 calice + carnet da n. 8 degustazioni libere

€ 15,00 calice + carnet da n. 4 degustazioni libere

€ 12,00 Drink Card carnet da 4 degustazioni libere (acquistabile solo se già in possesso del calice in vetro della manifestazione)

  • I Coupon degustazione sono validi per tutte le date della manifestazione








Articolo precedenteTruffe telefoniche, l’Ausl di Reggio Emilia invita a stare attenti
Articolo successivoA14 Bologna-Taranto: regolarmente aperto il tratto Faenza-Forlì in entrambe le direzioni