Venerdì 22 e lunedì 25 settembre saranno realizzati i lavori di manutenzione straordinaria della pavimentazione stradale nell’incrocio, tra le strade provinciali 16 e 17 a Settecani, nei Comuni di Castelvetro, Castelnuovo e Spilamberto.

Per consentire lo svolgimento delle lavorazioni, che saranno eseguite dalla ditta Frantoio Fondovalle, sarà necessario chiudere al transito, ad esclusione dei residenti e mezzi diretti alle attività produttive, il tratto di strada provinciale 17 dal semaforo di Settecani fino alla rotatoria che si immette sulla Nuova Pedemontana, per una lunghezza di 700 metri.

La chiusura sarà attiva dalle ore 9,00 alle ore 17,00 di venerdì 22 e lunedì 25 settembre, quando termineranno i lavori, mentre non ci saranno interruzioni nel fine settimana.

I tecnici della Provincia fanno sapere che «il traffico sarà deviato, per chi arriva sulla Nuova Pedemontana dalla direzione Bologna, sulla strada provinciale 569 a Cà di Sola, mentre chi arriva da Cà di Sola direzione Settecani verrà deviato sulla Nuova pedemontana, con la possibilità poi di immettersi sulla provinciale 16 da Via Belvedere. Non è possibile realizzare questi lavori nelle ore notturne – fanno sapere i tecnici – poiché essendo in un centro abitato, il disagio del rumore delle operazioni di cantiere non consente di poter operare di notte».

Gli interventi infatti prevedono la fresatura della pavimentazione e il rifacimento del manto stradale nei tratti più degradati e fanno parte del piano di manutenzione delle strade provinciali con un investimento complessivo di oltre otto milioni e mezzo di euro sull’intera rete viaria.

La Provincia, dal 2021, ha trasferito ad Anas 127 chilometri di strade provinciali prendendo in carico un tratto di statale 12 dell’Abetone di circa 25 chilometri, con una riduzione complessiva dei chilometri in gestione che passa da 1.026 a 928 chilometri.

 

 









Articolo precedenteVenerdì 22 settembre attivazione della Guardia Medica Straordinaria a Reggio, Puianello e Castelnovo Sotto
Articolo successivoUnione Bassa Reggiana: in spedizione gli avvisi per il pagamento della Tari