Si sono chiusi lo scorso 20 settembre i termini per la presentazione dei progetti partecipanti alla prima fase del Concorso di progettazione per la realizzazione del collegamento verticale esterno (scale e ascensore) del Torrione degli Spagnoli e la sistemazione dell’area esterna di pertinenza.

Il concorso è stato realizzato con l’assistenza del Consiglio Nazionale degli Architetti (che lo ha pubblicato sulla propria piattaforma), con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti della provincia di Modena e dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Modena.

In meno di tre mesi (i termini si erano aperti lo scorso 29 giugno) sono state ben 52 le proposte progettuali pervenute. Da queste, dopo i lavori della Commissione giudicatrice nel corso del mese di ottobre, usciranno i quattro progetti ammessi al secondo grado del Concorso. Entro il 22 dicembre è prevista la proclamazione del progetto vincente.

«Siamo estremamente soddisfatti per l’altissimo numero di partecipanti – commenta l’assessore ai Lavori Pubblici Paolo Malvezzi – Siamo convinti che dal lavoro della Commissione incaricata uscirà la migliore soluzione progettuale per rendere completamente fruibile il Torrione. Mentre si stanno avviando a conclusione i lavori di consolidamento strutturale contiamo nei prossimi mesi di procedere all’affidamento degli incarichi per la progettazione del secondo stralcio (lotto 1) che riguarda gli impianti le finiture e le superfici decorate ed è finanziato per buona parte dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi. Colgo anche l’occasione per ringraziare  il Consiglio Nazionale degli Architetti, l’Ordine degli Architetti della provincia di Modena e l’Ordine degli Ingegneri della provincia di Modena per il supporto fornito».









Articolo precedenteCalamità naturali, cosa fare e come comportarsi prima, durante e dopo l’emergenza
Articolo successivoDonati dal Torneo Gnaker 10.000 euro alla Medicina Oncologica e al Grade