via Palestro (immagine d’archivio)

€ 152.372,25 destinati all’accordo quadro per la “manutenzione” delle alberature di strade, parchi e giardini comunali. Con la delibera n° 211 in corso di pubblicazione all’Albo Pretorio, la Giunta del Comune di Sassuolo ieri ha approvato  “Accordo quadro per l’esecuzione di interventi di manutenzione straordinaria sulle alberature radicate in strade, giardini e aree verdi scolastiche (annualità 2023-2024)”.

“L’Accordo Quadro  – si legge nella delibera – sarà sviluppato in funzione: delle criticità emerse a conclusione delle indagini visive e strumentali svolte nell’estate 2022 sulle alberature radicate all’interno delle aree verdi scolastiche comunali ad opera di un professionista esterno; degli esiti che emergeranno dai ricontrolli delle alberature già analizzate negli anni 2020, 2021 e 2022 per le quali si rende necessario ripetere ulteriori accertamenti visivi e/o strumentali (es. Via Radici in Piano nel tratto compreso tra il Cavalcavia G. da Verrazzano e Via Ponte Fossa, Parco Vistarino, Via Leoncavallo, campo addestramento cani Circ.ne Sud, Parco dei Folletti, Via Fornace, Via Mazzini, Via Palestro, Polisportiva di San Michele, parco Albero d’Oro, area verde Via Respighi e Via dei Bersaglieri); delle varie richieste esplicitate dai cittadini all’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Sassuolo incaricato di raccogliere, registrare e trasmettere ai servizi competenti le segnalazioni inerenti criticità rilevate sul territorio; delle problematiche riscontrate direttamente dagli uffici preposti in occasione delle verifiche puntuali svolte all’interno delle aree verdi pubbliche; di una programmazione che permetta alla scrivente Società, compatibilmente con le risorse messe a disposizione nel bilancio annuale del Comune di Sassuolo, di attuare un piano manutentivo efficace ed efficiente che abbracci, ove possibile, attività manutentive all’interno dei singoli quartieri, nell’ottica di garantire una tutela della sicurezza pubblica e preservare al meglio il patrimonio verde, con l’obiettivo di intervenire in modo massivo e programmato su macro aree del territorio comunale”.

L’Accordo Quadro riguarderà interventi diversi da svolgersi su alberature radicate in strade, giardini e aree verdi scolastiche individuate dalla Società Gestioni Patrimoniali S.r.l., che si possono così riassumere: potatura straordinaria di formazione, risanamento, ricostituzione, riduzione o contenimento alberature poste su strade a alti/medio/basso traffico o area verde; potatura di risanamento e ringiovanimento di alberi da frutto e da fiore; rimonda del secco su conifere; spalcatura; abbattimento alberature su strade a medio traffico e basso traffico; estirpazione e fresatura ceppaie; consolidamento delle branche primarie e secondarie; messa a dimora di nuove alberature; creazione impianti di irrigazione

Prevederà inoltre: la ricostruzione, attraverso interventi di piantumazione puntuali, dei filari alberati sottoposti a massivi interventi di abbattimento a seguito degli esiti emersi dalle indagini di stabilità (es. area verde Via Palestro, parco Albero d’Oro, area verde campo addestramento cani, Via Radici in Piano e aree verdi scolastiche); la creazione dell’impianto di irrigazione a servizio delle nuove piantumazioni ove risulti possibile collegarsi alla condotta idrica comunale. In alternativa si prevederà una manutenzione post trapianto per due anni che includerà cure colturali puntuali e annaffiature eseguite da aprile ad ottobre, salvo casi di periodi siccitosi che si dovessero verificare nel periodo invernale, il tutto al fine di garantire il corretto attecchimento delle nuove piantumazioni.

 









Articolo precedenteSalutequità “Sulla prevenzione sanitaria serve un cambio di passo”
Articolo successivoAl via a Formigine con ‘Zuppa di sasso’ la rassegna teatrale per famiglie