Si sono conclusi in questi giorni i lavori per la prevenzione del rischio idraulico realizzati sul territorio del Comune di Vezzano sul Crostolo dall’Agenzia Regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile. Due importanti interventi per un investimento complessivo di 120.000,00 €.

Nel tratto canalizzato del torrente Crostolo, tra via Lupo e località Casoletta, e del rio Orgolati, in prossimità della località La Bettola, ha avuto luogo il primo intervento di taglio selettivo della vegetazione secca o deperita nonché la raccolta del materiale già caduto nell’alveo che rischiava di impedire il corretto deflusso delle acque.

Il secondo intervento ha riguardato invece il torrente Cesolla, nel tratto tra via del Vallo fino a località Molino di Travaglioli, dove sono state realizzate molteplici e differenti opere per la difesa delle sponde – soglie, platee di fondo e rampe in massi ciclopici – e per il ripristino della funzionalità di opere idrauliche danneggiate quali briglie in calcestruzzo e in gabbioni. Non da ultimo, anche in questo caso, si è intervenuti con il taglio selettivo della vegetazione e la raccolta del materiale presente nell’alveo.

“Prosegue la proficua collaborazione con l’Agenzia Regionale per la Sicurezza territoriale i cui interventi, finalizzati all’attenuazione del rischio idraulico, sono resi quanto mai necessari visti gli straordinari eventi meteorologici che negli ultimi tempi hanno colpito in modo sparso e improvviso il nord Italia – ha dichiarato l’Assessore al Patrimonio e alle opere pubbliche Mauro Lugarini. – Come Amministrazione Comunale siamo grati della preziosa sinergia con l’Agenzia perché consente, anche ad un Comune di piccole dimensioni come il nostro, di mettere in atto interventi strutturati in tema di prevenzione territoriale”.









Articolo precedenteA Grizzana Morandi II° Sagra della Mela Rosa Romana e dei Frutti e Cereali Antichi
Articolo successivoCarpi: rivivere la Festa del Racconto 2023 grazie a video e audio degli incontri