Martedì 7 novembre (ore 21) nuovo appuntamento della stagione con “Catch Me-La casa dentro Ennio” della compagnia romana under 35 Illoco Teatro.
Lo spettacolo (regia Roberto Andolfi, drammaturgia Rosalinda Conti) nasce in maniera originale con il ritrovamento casuale di un un baule colmo di vecchie foto e cianfrusaglie; insieme a questi oggetti, 15 nastri su cui una voce, sempre la stessa, ha registrato diversi sogni, 106 in tutto…

Sondando l’insieme di questi materiali, come un fondo d’archivio non ancora catalogato, gli autori hanno capito, scoperto o forse deciso che tutti quegli oggetti erano appartenuti a un unico essere umano, il cui nome compare nella maggior parte dei documenti e sul retro di molte fotografie: Ennio.
Dall’ascolto delle audiocassette e dallo studio dei cimeli contenuti nel baule, è nato un “documentario” teatrale in cui poter dare vita e corpo ai sogni registrati, utilizzando gli oggetti come indizi, reperti o prove al fine di ricomporre i contorni identitari di questa silhouette di personaggio, tanto più ipnotico quanto più frammentario e sfuggente.
La messinscena ha gradualmente preso la struttura di un giallo sulla rimozione e sull’Io, riverberando sulla scena una luce ambigua e flebile. Nel tentativo di ricostruire Ennio, infatti, i cinque attori in scena finiscono col proporne una versione che gli o le assomigli, come un riflesso in cui riconoscersi o di cui innamorarsi.

 

Prenotazione telefonica: 328 6019875.









Articolo precedente“I bambini incontrano il Papa”: dall’Emilia Romagna 180 bambini
Articolo successivoPresentato il progetto di restauro della Torre Civica di Guastalla e la possibilità di diventare mecenati con art-bonus