Sabato 25 novembre alle ore 17 alla Biblioteca Mabic, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, è in programma la presentazione del libro di Nicoletta Di Noia “Come l’asperula che cresce tra le rocce”. Protagonista del libro è una donna circondata da numerose altre figure di donne, che incarnano con forza e determinazione i valori e le convenzioni dominanti negli anni trenta del secolo scorso. Una fotografia al femminile della vita che si svolgeva in un angolo dell’entroterra campano in quell’epoca.

L’autrice, Nicoletta Di Noia, è un’insegnante in pensione con la passione per la letteratura e la scrittura. Vive in Lombardia da oltre cinquant’anni ma è nata in Campania, dove appena può ritorna perché lì ha salde le sue radici. “Come l’asperula che cresce tra le rocce”, il suo romanzo d’esordio, prende spunto da una storia vera.









Articolo precedenteBilancio 2024: tasse regionali ferme per il nono anno consecutivo e 141 milioni di euro di risparmi per i cittadini dell’Emilia-Romagna
Articolo successivo“Novembre in Azzurro” si chiude con un convegno dedicato ai tumori urologici maschili