Sul territorio dell’Emilia Romagna sono presenti sedi di servizio dei Vigili del Fuoco, attualmente considerate disagiate, che dal 1° gennaio 2024 perderanno questo status con possibili ripercussioni negative sul personale e sulla gestione del soccorso.

La segreteria regionale Conapo, Sindacato autonomo Vigili del Fuoco Emilia Romagna, e le segreterie provinciali di Bologna, Piacenza e Reggio Emilia ringraziano la Consigliera Regionale Silvia Piccinini (M5S), che la scorsa settimana ha incontrato il segretario regionale Conapo e, facendo proprie le richieste del sindacato, ha presentato al Consiglio Regionale dell’Emilia Romagna un’interrogazione per preservare lo status di sedi disagiate per quanto riguarda Bobbio (PC), Vergato (BO) e Castelnovo ne’ Monti (RE).
I Vigili del Fuoco sono ora in attesa che la Regione faccia la sua parte.









Articolo precedenteAndrea Pennacchi con “Una piccola Odissea” al Celebrazioni di Bologna nel weekend
Articolo successivoNavigare il Futuro: il Progetto di Orientamento dell’Elsa Morante di Sassuolo