Ieri presso la Biblioteca Mabic, gli alunni stranieri residenti a Maranello, che hanno completato un ciclo scolastico primario, hanno ricevuto un attestato di cittadinanza simbolica, consegnato loro dall’Amministrazione in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza celebrata in questi giorni.

Al fianco del Sindaco Luigi Zironi e di Alessio Costetti, Assessore all’Istruzione, era presente il Professor Lorenzo Iughetti, Presidente del Comitato Provinciale Unicef di Modena e Direttore del Dipartimento Materno-Infantile del Policlinico Universitario di Modena, per dare seguito ad un odg approvato lo scorso anno dal Consiglio comunale, su proposta dei tre gruppi di maggioranza.

“La nostra città – ha sottolineato Il Sindaco Zironi – ha sempre creduto nello spirito d’accoglienza e nell’integrazione, valori che fanno parte del nostro dna e che diventano ancora più importanti quando riguardano i minori. Oggi con questo gesto simbolico vogliamo riportare l’attenzione su una legge che continua a mancare. Questi bambini, che da anni frequentano le nostre scuole, fanno già parte a tutti gli effetti della nostra comunità, ed è paradossale che lo Stato non li riconosca come cittadini italiani. Nei giorni dedicati ai loro diritti, è nostro dovere ricordare come tra questi ci sia anche il diritto all’uguaglianza”.

“Unicef Italia – ha aggiunto il Professor Iughetti – da sempre auspica che si proceda ad una riforma della legge di cittadinanza che sia orientata ai principi di superiore interesse dei bambini e di non discriminazione, principi che sono alla base della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, che l’Italia ha ratificato dal 1991. Nell’ambito del Programma ‘Città Amiche dei Bambini e degli Adolescenti’, Unicef invita ogni Comune d’Italia a conferire questa Cittadinanza simbolica a tutti i bambini di origine straniera nati in Italia che vivono sul nostro territorio, un gesto ufficialmente apprezzato dal Presidente della Repubblica. Il suo conferimento ai bambini nati in Italia da genitori stranieri è un atto di grande significato e il Comitato Provinciale Unicef di Modena è lieto che il Comune di Maranello abbia messo in atto tale iniziativa”.

 









Articolo precedentePrevisioni meteo Emilia Romagna, lunedì 27 novembre 2023
Articolo successivoIl Comune di San Benedetto concede tre alloggi agli agenti della Polizia di Stato