Proseguono i controlli dei Carabinieri, per garantire la sicurezza dei cittadini della provincia di Modena.

Da ieri, un’altra serie di controlli coordinati è in corso nella provincia di Modena, per prevenire e contrastare la diffusione delle sostanze stupefacenti, i furti e gli altri reati contro il patrimonio nel Capoluogo e negli altri comuni del territorio provinciale, oltre a vigilare sulla sicurezza degli utenti della strada.

Per tutto l’arco serale e notturno, i Carabinieri della Compagnia di Carpi, con il supporto di equipaggi fatti confluire dal Comando Provinciale CC di Modena, hanno eseguito dei controlli straordinari nelle zone pubbliche e nelle aree artigianali del comune di Mirandola.

Durante questa attività, i Carabinieri hanno proceduto all’identificazione di 92 persone, al controllo di 63 veicoli, nonché sono stati effettuati anche alcuni controlli alle persone sottoposte a provvedimenti restrittivi domiciliari, senza rilevare violazioni.

Durante uno di tali servizi, i militari della Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Carpi, hanno fermato un’autovettura alla cui guida vi era un 48enne, il quale sottoposto ad alcoltest è risultato positivo, con un tasso oltre il limite consentito. Lo stesso è stato deferito all’Autorità Giudiziaria, per guida in stato di ebbrezza alcolica. La patente di guida è stata ritirata per l’applicazione della sanzione accessoria della sospensione.

I controlli straordinari, pianificati nell’intera provincia, proseguiranno anche nei prossimi giorni, nelle zone cittadine, industriali e commerciali, più esposte a furti e altri reati contro il patrimonio.









Articolo precedenteVignola: controlli dei Carabinieri, una persona denunciata per porto ingiustificato di oggetti atti allo scasso
Articolo successivoMourinho “Senza infortuni possiamo lottare per il 4° posto”