Home Modena Ad Albareto arrivano connettività e telecamere

Ad Albareto arrivano connettività e telecamere

Ultimati i lavori per portare la connettività nella frazione di Albareto, nella giornata di martedì 5 febbraio sono state anche installate le prime telecamere di videosorveglianza in entrata e in uscita dall’abitato.

L’intervento, per un costo pari a poco più di 100 mila euro, iniziato nel 2017, avrebbe dovuto concludersi nel 2018, anche se si è configurato da subito come un intervento complesso. Il progetto predisposto dai tecnici del Servizio Progetti Telematici del Comune in collaborazione con Lepida spa aveva come obiettivo il riutilizzo di infrastrutture del sottosuolo già esistenti contenendo al minimo gli interventi di scavo, al fine di ridurre costi e disagi legati ai cantieri.

Sono stati utilizzati due tratti distinti di fibra ottica, forniti da due operatori di telecomunicazione. All’interno della frazione si è poi proceduto con la posa di fibra ottica proprietaria ed in alcuni casi con brevi tratti di scavo. I lavori hanno subito ritardi legati principalmente a problemi tecnici nella realizzazione dei raccordi fra le fibre ottiche dei due diversi operatori e nella posa della fibra presso le polifere esistenti, attività che ha richiesto lavori d’ispezione, pulizia e talvolta scavi supplementari.

Nei giorni scorsi sono state superate le ultime difficoltà nella connettività dei quasi 12 chilometri di fibra ottica che connettono in banda ultra larga l’abitato di Albareto e si è potuto procedere con l’installazione dei primi dispositivi di videosorveglianza collocati su strada Albareto all’incrocio con strada Battaglia e all’intersezione con strada Munarola.

Si tratta di due telecamere di contesto che sono già state collegate al sistema di videosorveglianza cittadino consultabile dalla Sala operativa della Polizia municipale e delle Forze dell’ordine. Nei prossimi giorni presso ciascun varco saranno collocate anche le telecamere Ocr dedicate alla lettura delle targhe nell’ambito del Sistema Centralizzato Nazionale Targhe e Transiti (Scntt). Un’ulteriore telecamera di videosorveglianza sarà installata anche in prossimità della scuola primaria Bersani e successivamente la Banda Ultra Larga, attraverso l’installazione di hot-spot wifi, sarà portata all’interno della scuola e della Polisportiva della frazione, oltre che in altri luoghi di interesse come il Punto lettura.