Home Viabilità Sassuolo: riaprono piazzale Porrino e via Cavallotti

Sassuolo: riaprono piazzale Porrino e via Cavallotti

In occasione della riapertura della zona di via Cavallotti e piazzale Porrino, si terrà, questa sera alle 20 nella sala conferenze della Paggeria a Sassuolo, un incontro pubblico, durante il quale il vicesindaco Claudio Pistoni e l’assessore alle attività produttive Patrizia Barbolini illustreranno ai cittadini caratteristiche e nuove modalità d’utilizzo della zona. Per mesi la parte del centro storico in questione è stata interessata da importanti lavori di qualificazione e ripristino, volti a restituire dignità all’antico piazzale e a valorizzare l’intera area.


Piazzale Porrino, per anni solo uno spiazzo adibito a parcheggio, si trovava in passato all’ingresso del paese e costituiva un importante punto di sosta per i viandanti che dalla montagna giungevano a Sassuolo. La fontana che caratterizza il piazzale era in origine un abbeveratoio per animali, al quale i montanari usavano far dissetare i cavalli. Sul piazzale si affacciava dal 1600 il maggior filatoio sassolese, che qui sfruttava l’acqua di una derivazione del canale di Modena che al tempo tagliava il piazzale. Nell’Ottocento una parte del filatoio fu ceduta alla fabbrica di maioliche Ferrari Moreni, poi Rubbiani. Dopo la prima guerra mondiale l’immobile fu interamente acquistato dalla Società Ceramiche di Sassuolo, futura Marca Corona, una delle più antiche ceramiche sassolesi, di cui ora non rimane che una sparuta ciminiera. Il piazzale, situato in posizione antistante l’entrata ad uno dei più bei parchi cittadini, è chiuso verso sud dal Molino del Maglio, antico mulino a pale di recente ristrutturato, e, verso nord, dalla chiesa di Sant’Anna. Via Cavallotti, che dal piazzale conduce a piazza Martiri Partigiani, era in passato percorso obbligato per i montanari che scendevano per i rifornimenti e le spese ed era sede di numerosi opifici. La presenza del cantiere di piazzale Porrino ha negli ultimi mesi penalizzato l’attività dei numerosi esercizi commerciali qui presenti. Ci si augura che il recupero della zona possa ora favorire il rifiorire del commercio nella via.



Per vedere la Sassuolo di una volta vai alla sezione cartoline d’epoca nella nostra galleria.