Home Sanità Modena: nuovo fegato a paziente affetto da Hiv

Modena: nuovo fegato a paziente affetto da Hiv

Un trapianto di fegato su un paziente affetto da infezione da Hiv è stato eseguito martedì mattina al Policlinico di Modena.


Ne ha dato notizia oggi la direzione dell’ospedale. E’ il terzo trapianto di fegato eseguito su questo particolare gruppo di pazienti in Italia; gli altri due sono avvenuti a Roma.

Il paziente, che ha 36 anni, proviene dalla Lombardia. Il decorso post-operatorio, ha reso noto la direzione sanitaria, prosegue senza complicazioni e già nel pomeriggio di ieri il paziente ha lasciato la terapia intensiva post operatoria per il reparto di degenza.

L’equipe chirurgica diretta dal professor Antonio Pinna, direttore del Centro trapianti del fegato e multiviscerale del Policlinico e dell’Università di Modena, dopo aver prelevato l’organo dall’ospedale di Verona, lo ha trapiantato in circa otto ore.

In accordo con i Centri di riferimento trapianti regionale e nazionale, il Centro di Modena ha definito un protocollo che consente il trapianto di fegato anche su pazienti affetti da grave insufficienza epatica terminale e da infezione da Hiv.