Finanziaria, 197 milioni per anziani e disabili






    Sono stati approvati in nottata dalla Commissione bilancio della Camera due emendamenti alla Finanziaria, uno di sostegno alle politiche sociali, l’altro a favore dell’edilizia agevolata.


    La prima modifia prevede un incremento della dotazione del Fondo nazionale per le politiche sociali e stanzia la cifra di 197 milioni per il 2004. In particolare sono previsti 70 milioni per la famiglia (in particolare per anziani e disabili); 20 milioni per l’abbattimento delle barriere architettoniche; 40 milioni per l’integrazione scolastica degli alunni portatori di handicap; 67 milioni per i servizi a favore della prima infanzia e delle scuole di infanzia.

    Il secondo emendamento prevede l’istituzione di un fondo per l’edilizia a canone speciale con una dotazione di cinque milioni di euro per il 2004-2005 e di 10 milioni di euro per il 2006. I criteri per l’assegnazione delle abitazioni con contratto a canone speciale saranno definiti dalle Regioni. Questo tipo di edilizia agevolata sarà concentrata nelle aree urbane di maggiore densità abitativa.









    Articolo precedenteConvenzione DURC tra Inps ed Inail
    Articolo successivoUnioncamere: la nuova ‘mappa del benessere’