Finanziaria: dopo ok Camera la manovra torna al Senato






    L’aula di Montecitorio ha approvato il ddl Finanziaria per il 2004 e il Bilancio dello Stato 2004-2006. Ora la manovra tornerà al Senato per la terza e definitiva lettura, con l’esame dell’aula di Palazzo Madama previsto per lunedì 22.

    Con l’approvazione del bilancio, preceduto da quella della nota di variazione, si chiude la sessione alla Camera.

    Ieri il governo è stato battuto su quattro ordini del giorno presentati dall’opposizione. L’aula di Montecitorio ha infatti approvato, con il parere contrario dell’esecutivo, due odg sui benefici previdenziali per i lavoratori esposti all’amianto, uno per la riduzione delle aliquote contributive dei lavoratori agricoli e uno sul condono edilizio.

    Approvati dall’aula di Montecitorio anche altri sei odg, votati nonostante il governo avesse scelto di accoglierli come raccomandazioni.









    Articolo precedenteImmigrazione: dal 2001 ai comuni 4265 richieste d’asilo politico
    Articolo successivoCommercio: Istat, vendite al dettaglio, ottobre +1,6% anno