Home Cinema Parte il ‘Reggio film festival’, il cibo tema in concorso

Parte il ‘Reggio film festival’, il cibo tema in concorso

Sarà un benvenuto a base di salumi e stuzzicherie varie ad accogliere questa sera, alle 21, al cinema comunale Rosebud di via Medaglie d’Oro della Resistenza, il pubblico della rassegna di cortometraggi ‘Reggio film festival‘, dedicata in questa terza edizione al tema del cibo.

Aprirà la serata Gianni Carino, illustratore e fumettista (noto anche per aver prestato il volto al celebre personaggio “Bobo”, di Sergio Staino) autore di un libro dedicato al maiale dal titolo “De Porcellis”, del quale leggerà alcuni brani. Attraverso immagini realizzate appositamente per il festival, Carino parlerà del proprio lavoro e dei progetti futuri, dal fumetto dedicato al delitto Matteotti alla collaborazione con lo scrittore Andrea Camilleri per la realizzazione di un fumetto sulla Sicilia.

Sono poi previste le proiezioni dei primi cortometraggi in concorso, che nella serata inaugurale saranno, per quanto riguarda le opere a tema, due lavori di animazione e alcuni di fiction. Le opere a tema libero, invece, affrontano temi e generi molto eterogenei: dalla dimensione onirica di “Deadline”, alla classica prova d’attori di “Radioportogutenberg” e “Rossocarnoso”.

Ovviamente non mancheranno i cortometraggi divertenti, quali “Supposta esatta”, parodia del genere “noir”, oppure “Mosquito”, cortometraggio estrapolato da un progetto più ampio in cui fa un’apparizione anche Capirossi.

Le serate del ‘Reggio film festival’ al cinema Rosebud saranno ad ingresso gratuito, così come gli “assaggi” che si potranno “gustare” attraverso la proiezione delle opere sugli schermi installati in vicolo Trivelli e nella galleria di via Crispi.