Home Regione Al via il ‘piano anti-caldo’ regionale per gli anziani

Al via il ‘piano anti-caldo’ regionale per gli anziani

Ondate di calore, afa in pianura, temperature in aumento con punte fino a 37 gradi. L’estate è arrivata e i problemi si fanno sentire per le persone più fragili: anziani, anziani malati, anziani soli e in condizioni socio-economiche disagiate.
Proprio per loro la Regione ha messo a punto un ‘piano anti-caldo’, una rete di sostegno con interventi specifici per attenuare gli effetti delle ondate di caldo sulle persone più fragili e più a rischio di complicanze.


Per il secondo anno consecutivo, l´Emilia-Romagna risponde così all´emergenza caldo, elaborando linee guida utili a costruire questa rete di sostegno attraverso piani locali di azione programmati e gestiti dalle Aziende Usl e dai Comuni con la collaborazione del volontariato e del terzo settore.
Attraverso la collaborazione dei medici di famiglia, dei presidi ospedalieri e dei servizi sociali dei Comuni, vengono individuate le situazioni a rischio, in particolare delle persone non note ai servizi.
Anche internet aiuta operatori e cittadini con le previsioni di disagio bioclimatico.

Grazie ai Servizi idrometerologico e di epidemiologia ambientale dell´Arpa (Agenzia regionale prevenzione e ambiente dell´Emilia-Romagna) sono disponibili infatti all´indirizzo Arpa le previsioni metereologiche della giornata e dei due giorni successivi.
In caso di allarme segnalato dal sistema di previsione la rete di sostegno entrerà in azione.
Saranno messi in campo così interventi di sostegno quali:
– l´adeguamento e il potenziamento dei piani di assistenza dei cittadini già in carico ai singoli servizi (che sono cioè già assistiti a domicilio, che usufruiscono già di assistenza in centri diurni);
– la costruzione di una rete di pronto intervento con gruppi di operatori e/o volontari;
– il sostegno telefonico o con visite a domicilio con priorità assoluta alle persone più anziane e ammalate;
– l´utilizzo temporaneo, nelle ore più calde della giornata, di centri diurni, case protette, Rsa.
Per informazioni c´è il numero verde del Servizio sanitario regionale 800 033033 attivo tutti i giorni feriali dalle ore 8,30 alle ore 17,30 e il sabato dalle ore 8,30 alle ore 13,30.
Il ‘piano anti-caldo’ si inserisce nel più ampio piano di azione della Regione in favore della popolazione anziana volto a migliorare la qualità della vita e a contrastare solitudine e isolamento.