Home Reggio Emilia A Reggio Emilia operazione ‘Vacanze coi fiocchi’

A Reggio Emilia operazione ‘Vacanze coi fiocchi’



Chi entrerà in autostrada sabato 30 luglio in mattinata al casello di Reggio Emilia potrebbe ritrovarsi a scambiare quattro chiacchiere con l’assessore comunale all’ambiente Pinuccia Montanari, intenta a promuovere una campagna sulla sicurezza stradale.

Vacanze con i fiocchi. Dai un passaggio alla sicurezza‘ è la campagna che invita, in modo anche scherzoso, ma incisivo, alla prudenza e alla
prevenzione in viaggio.
Un libretto formato tascabile illustra, attraverso i volti di personaggi del mondo della scienza, dello spettacolo e dello sport e l’ausilio di vignette, i comportamenti corretti da tenere in automobile, come il rispetto dei limiti di velocita’e delle distanze di sicurezza, l’utilizzo delle cinture e dei seggiolini per i bambini.

“Rispetto del codice della strada, ma soprattutto delle regole del buonsenso” è il messaggio che viene sottolineato da Montanari. “Un richiamo non solo alle norme, quindi, ma all’etica dei comportamenti”, come spiega l’assessore comunale: “Questa campagna lavora per
sollecitare una cultura della sicurezza, che si basa sulla cultura del rispetto e della vita”.

All’iniziativa, patrocinata dalla presidenza della Repubblica, dal Senato, dalla Camera dei deputati e dal Pontificio Consiglio della pastorale per i migranti e gli itineranti, aderiscono più di trecento enti pubblici, nonchè circa 150 radio che trasmetteranno gli spot di testimonial come Piero Angela, Stefano Baldini, Vito, Margherita Hack, Natasha Stefanenko.

Per Roberto Rocchi, dell’Osservatorio provinciale per la sicurezza stradale, l’iniziativa è importante “perchè consente di avere dei rapporti diretti con gli automobilisti, di fare formazione, oltre che prevenzione, per il ritorno diretto degli automobilisti che ci presentano delle richieste. Inoltre ci permette di verificare come si viaggia in ambito autostradale, di valutare il grado di sensibilità delle persone”.

Articolo precedenteBologna: falso allarme bomba su un bus
Articolo successivoErrani ha incontrato il giovane sindaco di Nova Iguacu