Home Attualita' Allarme terrorismo, l’impegno della Regione

Allarme terrorismo, l’impegno della Regione

“Siamo qui per dire che Bologna e l’Emilia-Romagna non hanno paura e che insieme batteremo intolleranza, violenza e terrorismo”.
Con queste parole il presidente della Regione Vasco Errani, ha aperto ieri sera il suo discorso a Palazzo d’Accursio, davanti a numerosi amministratori locali, tra cui il sindaco di Bologna Cofferati e la presidente della Provincia Draghetti, in un momento di riflessione tra istituzioni, dopo gli attentati di Sharm el Sheikh.


Errani esprime solidarietà al popolo egiziano, alle famiglie dei connazionali colpiti, “al mondo offeso e sfregiato dall´atto barbaro e inumano”.
Dura la sua condanna al terrorismo: “che non può avere una giustificazione politica, sociale economica o religiosa, e al quale si deve contrapporre “una risposta più forte, più determinata, più intelligente e umana di chi evoca sangue e bombe”.

Il Presidente avverte poi che il cammino per uscire da questa sfida alla barbarie non sarà né breve né facile, individua un percorso comune da intraprendere attraverso politiche attive nei settori dell´educazione e della cooperazione e sottolinea la necessità che non vi siano divisioni, anche a livello locale.