Home Cronaca Volontari rapiti nel Mali: prosegue viaggio di ritorno

Volontari rapiti nel Mali: prosegue viaggio di ritorno

E’ arrivato a circa 400 chilometri dal confine algerino-tunisino il gruppo di 13 volontari dell’associazione modenese onlus ‘Bambini nel deserto’ rapinato la scorsa settimana a Tessalit, nel Mali, da un gruppo di predoni. I volontari cercheranno di raggiungere Tunisi in tempo utile per potersi imbarcare con la nave della compagnia Grandi Navi Veloci che salperà giovedì per Genova.

L’aggressione è avvenuta mentre la spedizione si dirigeva a Mopti per consegnare all’ospedale locale un’autoambulanza donata dalla Pubblica assistenza di Bologna.
Ai volontari sono stati sottratti denaro e telefoni cellulari (a un componente della spedizione è stato rapinato anche il passaporto), ma fortunatamente non i fuoristrada con i quali erano in viaggio.

Mauro Foli, il capo-spedizione, ha telefonato ieri sera al presidente dell’associazione, Luca Iotti, confermandogli che il veicolo per le emergenze sanitarie è a Tessalit; chiavi e documenti del mezzo sono presso la Brigata Territoriale del Mali.