Maltempo: Coldiretti, danni diffusi al centro-nord






    Le piogge cadute violentemente a macchia di leopardo nelle campagne delle regioni del centro nord hanno determinato danni alle imprese agricole a causa soprattutto di diffusi allagamenti e smottamenti.


    E’ quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che l’impossibilita’ dei terreni di assorbire le enormi quantita’ di acqua cadute in breve tempo ha favorito in molti casi lo scorrimento superficiale con il trasporto di fango e detriti che riempiono canali di scolo e fiumi, rompono gli argini e provocano gli allagamenti nelle campagne. Sulla base del monitoraggio effettuato dalla Coldiretti situazioni difficolta’ sono segnalate in Lombardia attorno a Milano e nelle zone di Seveso, Olona e Brianza dove la pioggia e’ caduta dopo un lungo periodo di siccita’ ed ha determinato la tracimazione di canali e allagamenti nelle aziende.

    Nel Lazio in provincia di Roma temporali violenti a Colleferro, Valmontone e Zagarolo con danni agli uliveti nel momento della raccolta mentre in Toscana sono soprattutto le campagne della maremma in provincia di Grosseto e Livorno a registrare smottamenti ed allagamenti con aziende agricole isolate ma – continua la Coldiretti – la situazione e’ preoccupante in tutto l’appennino a partire da quello emiliano dove si teme per la stabilita’ idrogeologica dei terreni messa a rischio dalla forte intensita’ della pioggia.









    Articolo precedenteBasket: Bipop batte Ciclamino
    Articolo successivoDue nuovi fotored in funzione da oggi a Modena