Un funzionario della motorizzazione di Rovigo e un dipendente di un’agenzia di pratiche automobilistiche arrestati, 11 indagati, 130 perquisizioni tra Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna: e’ il bilancio dell’ operazione ”Badge” compiuta dalla Polstrada di Rovigo e Verona che ha smantellato una presunta associazione criminale dedita al riciclaggio di autoveicoli.


Il blitz e’ stato compiuto stamani dagli agenti che hanno operato a Rovigo, Verona, Padova, Ferrara e Mantova.

L’indagine trae origine da una precedente attivita’ investigativa, denominata ”Operazione hi-tech”, che aveva visto sei arresti, 15 indagati per esportazione illegale all’estero di auto di grossa cilindrata prese in affitto.









Articolo precedenteReggio E.: preziosi per 50mila euro attendono i proprietari
Articolo successivoMeteo: confermato l’arrivo della neve