Correggio: chiamano 112 e fanno fallire assalto a bancomat






    Con un autocarro munito di braccio meccanico hanno raggiunto Correggio, nella bassa reggiana, per poi ‘dedicarsi’ all’assalto del bancomat della Bipop Carire, nel tentativo di sradicarlo dall’alloggiamento murario. Grazie all’allarme dato al 112 da alcuni residenti, pero’, il colpo e’ fallito e i malviventi hanno abbandonato in tutta fretta mezzo pesante e bancomat ormai divelto, fuggendo prima dell’intervento dei carabinieri.


    L’assalto al bancomat e’ avvenuto verso le 4.30 della scorsa notte, ma grazie alle segnalazioni di diversi cittadini la centrale operativa del Comando provinciale di Reggio Emilia ha inviato subito sul posto le pattuglie di Correggio, San Martino in Rio e del Nucleo Radiomobile di Reggio. I malviventi, forse due secondo le prime testimonianze, vistisi scoperti hanno desistito e sono scappati a forte velocita’ a bordo di un’auto verso la periferia del paese.


    Il mezzo pesante, un Fiat 190 con braccio meccanico, abbandonato in tutta fretta, e’ risultato di proprieta’ di una ditta di Loiano, sull’Appennino bolognese, ed era stato molto probabilmente asportato a sua volta nel corso della notte.
    ‘Salvo’ anche il bancomat, o perlomeno il suo contenuto. Ingenti i danni alle strutture, ancora in fase di quantificazione.









    Articolo precedenteLe mostre dei musei modenesi durante le festività
    Articolo successivoBologna: sovraffollamento treni, situazione torna normale