Home Mostre ‘Narrazioni ceramiche’ di Danilo Melandri al Mic di Faenza

‘Narrazioni ceramiche’ di Danilo Melandri al Mic di Faenza

Realizza piccole maioliche policrome, su cui ‘disegna’ storie miniaturizzate: il romagnolo Danilo Melandri è un artista eclettico, dotato di un’incredibile tecnica esecutiva e di una grande immaginazione poetica.

A lui il Museo internazionale delle ceramiche
in Faenza dedica un’antologica: oltre 70 opere saranno esposte (dal 3 marzo al 9 aprile) nella sede del Museo, mentre un’altra ventina si
potranno ammirare all’interno della Banca di Romagna.

Riservato e schivo, ma molto attento alle vicende dell’arte, Melandri valorizza le piccole cose della quotidianità, raccontate con un segno pittorico anticonvenzionale.
Partito con un laboratorio a Faenza in cui si dedicava alla riproduzione delle ceramiche tradizionali, ha via via sostituito il repertorio
artigianale con la produzione di piccoli oggetti in maiolica policroma (piattini, lastrine, micro sculture di pochi centimetri) sui quali annota, con una grafia minutissima e disegni realizzati in punta di pennello, pensieri, ricordi e immagini.

Nel suo percorso si è lasciato affascinare dai prodotti dell’industria pesante e dal materiale bellico della Prima Guerra Mondiale: ha raccolto
una vera e propria collezione di reperti in ferro, realizzando anche opere con questo materiale.
La mostra e il catalogo sono curati da Franco Bertoni. Info: 0546/697311.