Home Comprensorio Tornando a casa i volontari partiti da Spezzano per Rumuruti

Tornando a casa i volontari partiti da Spezzano per Rumuruti

Stanno tornando a casa i volontari partiti il 6 gennaio da Spezzano per Rumuruti, la missione in Kenya che da molti anni riceve il sostegno e gli aiuti degli Spezzanesi, attraverso varie iniziative e in particolare la Fiera di San Rocco, di diverse associazioni, fra cui “Africa nel Cuore”, Spes, Comitato Fiera di San Rocco e del Comune di Fiorano Modenese che partecipa contribuendo al finanziamento di strutture sanitarie, scolastiche e sociali.

Il viaggio di quest’anno aveva anche lo scopo di controllare lo stato dei lavori per la costruzione del Centro Sanitario di Thome, un villaggio a 14 km da Rumuruti.
L’Ospedale, voluto da Africa nel Cuore e alla cui costruzione sovrintende padre Mino Vaccari, servirà per prestare le prime cure mediche alla popolazione e dei villaggi vicini. La struttura sarà semplice e funzionale, disposta in modo tale che si possa sviluppare nel tempo aggiungendo altri moduli. Quindi dovrà essere resistente nel tempo e integrata nell’ambiente.
Si inizierà con due ambulatori, una sala chirurgica per piccoli interventi, un bagno esterno, una veranda tipo porticato utilizzabile anche come sala d’attesa, e due stanze adibite a deposito. Inoltre in un blocco a parte sorgeranno due alloggi per gli infermieri (due camere, bagno, cucina).
Grazie alla collaborazione con l’Amministrazione del Nuovo Ospedale di Sassuolo, dell’Azienda USL e dell’Azienda Policlinico di Modena si potranno inviare periodicamente medici e/o infermieri per la formazione continua del personale che sarà reperito sul posto.
L’obiettivo di “Africa nel Cuore” è quello di raccogliere i fondi non solo per la costruzione della struttura, ma anche per garantire lo stipendio annuale agli infermieri.