Home Comprensorio Giacobazzi (PdL) e Gatti (LN) sull’Amministrazione finanziaria di Formigine

Giacobazzi (PdL) e Gatti (LN) sull’Amministrazione finanziaria di Formigine



Un’amministrazione finanziaria, quella perpetrata dal centrosinistra a Formigine, disastrosa.
Il nostro Comune è, come noto, fortemente indebitato per somme che sfiorano ormai i 50 milioni di euro.


Risibile, dunque, in quest’ottica l’affondo sferrato dall’Assessore al Bilancio Annovi, al mancato rimborso, dal Governo centrale, del gettito Ici per 200.00 euro, se rapportato e confrontato agli esborsi di spesa a cui questa amministrazione ci ha pressochè quotidianamente abituati.
Ma come si può ritenere di trovare giustificazione politica in un minor gettito di 200.00 euro quando invece si permette di spendere 3,6 milioni di Euro, in 4 anni, per collaborazioni esterne?
Quando in un’operazione patrimoniale, Sat in Hera attraverso la Hsst, si permette di perdere, in un anno, 7,5 milioni di Euro di capitale azionario?
Un comune complesso ed importante come il nostro deve avere la forza, anche finanziaria, di poter prevedere impegni di spesa che prescindano da rimborsi e trasferimenti così esigui!
In quest’ottica, come coalizione, auspichiamo la più rapida definizione dell’iter legislativo relativo all’approvazione del federalismo fiscale che veramente responsabilizzerà i sindaci nei confronti dei cittadini in merito alle scelte da operarsi ed alle somme da impegnarsi.
Solo con l’approvazione del federalismo fiscale, infatti, l’amministrazione comunale si troverà inevitabilmente a variare la propria prospettiva economica, in forza di quel principio di priorità di interventi più volte espresso dal nostro candidato sindaco anche in sede istituzionale, principio e persona nella quale l’intera coalizione Pdl e Lega Nord si riconosce interamente.

(I Consiglieri Comunali di Forza Italia, Alleanza Nazionale e Popolari Liberali verso il Popolo della Libertà e quelli della Lega Nord)

Articolo precedenteTerremoto: Bocelli e l’Orchestra del Comunale di Bologna in concerto
Articolo successivoModena: il voto in Consiglio sul bilancio consuntivo 2008